Napoli, Allan ad un passo. Britos-Inler al Watford

Possibile che nell’operazione entri anche Zapata a Udine

corrieredellosport.it
07/04/2015 08:22
corrieredellosport.it

NAPOLI - Né di Venere: dunque può essere che abbia inciso. Anche perché mica è semplice trovare la sintonia e la convergenza giusta per chiudere quest’affare a tre: dici Allan e pensi anche a Britos e ad Inler, ma pure al Napoli, all’Udinese, al Watford, ad una trattativa ch’è più complicata. Ci sono più soggetti e interessi diversi: però si tratta (ad oltranza) e semmai si allarga il fronte, dunque si dilatano le difficoltà. Però c’è la volontà di tutti di chiuderla, magari entro oggi: ma che sia il giorno del sì, non si può dire, magari sospettare. E dunque: Allan è ad un passo dal Napoli, lo sanno tutti, non a caso Giuntoli - il neodiesse azzurro - è andato in Inghilterra, doveva incontrare Gino Pozzo - presidente del Watford - e scovare la soluzione giusta. In Premier League finiranno Britos ed Inler, in scadenza l’anno prossimo qualità indiscutibile per una neopromossa; in Friuli, nelle casse dell’Udinese, la casa-madre, il versamento dei dodici milioni di euro.


ZAPATA - Poi ad un certo punto è entrato in campo anche Zapata, virtualmente: perché all’Udinese è venuta forte la tentazione di farsi concedere (in prestito) dal Napoli il centravanti colombiano. I rapporti tra De Laurentiis e Pozzo hanno facilitato il dialogo ed hanno aperto alla novità di giornata, però serrata dal desiderio del calciatore e dalla volontà del suo staff, che alla Sampdoria aveva già concesso qualcosa in più d’una promessa. E allora, se ne riparlerà di Zapata e bisognerà solo capire quale sia la sua destinazione, senza che ciò incida più di tanto nello sviluppo della vicenda-Allan, che è ad un passo dalla conclusione.

ant.gio.

Leggi l’articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Argomenti correlati

Altre Notizie