Napoli pronto: se sfuma Allan c'è in pole Soriano

La trattativa per il brasiliano legata al destino di Inler che sembra non gradire il trasferimento al Watford

corrieredellosport.it
07/06/2015 09:28
corrieredellosport.it

NAPOLI - Pausa di riflessione e via: da oggi Allan sarà di nuovo il centro del mercato del Napoli. E come lui anche il destino di Gokhan Inler, inserito con Miguel Angel Britos in qualità di contropartita tecnica nell'affare a tre con Udinese e Watford, ma per nulla convinto della prospettiva di andare a giocare in Premier con l'ultima neopromossa della scuderia Pozzo. Che fare? Beh, semplice: bisognerà parlare e trattare ancora, così da soddisfare le necessità di tutti e provare a dare la stura all'operazione. La missione, al momento, è un po' complessa, ma di questo le parti in causa parleranno già oggi nel corso di un vertice in programma a Milano. Appuntamento e via. E nel frattempo, il Napoli conserva sempre nel taschino della giacca il piano-bis: quello che porta a Genova, sponda Samp, e dunque a Roberto Soriano. Meglio non farsi trovare impreparati.


LA RIUNIONE - E allora, il rompicapo. Perché è di questo che ormai si tratta: tre società in ballo, tre giocatori coinvolti e una serie di valutazioni che, in un modo o nell'altro, dovranno far felici tutti. Una parola. Dopo l'incontro andato in scena a Londra la settimana scorsa, alla presenza di Gino Pozzo e Andrea Chiavelli, oggi la trattativa per portare Allan al Napoli riprenderà a Milano. Il ventiquattrenne centrocampista brasiliano piace moltissimo a Sarri - lo ha anche detto senza mezzi termini -, ma parallelamente Inler, attraverso il suo manager Dino Lamberti, ha mostrato grandi perplessità al trasferimento al Watford e soprattutto ha spiegato di voler innanzitutto valutare le altre proposte che gradualmente stanno arrivando a casa (Bundesliga e Turchia su tutti).

Argomenti correlati