Ferrero: Felice che Soriano sia rimasto

Il presidente della Samp racconta gli ultimi attimi del mercato, con la trattativa per il centrocampista sfumata in extremis per mancanza di tempo

corrieredellosport.it
09/01/2015 09:58
corrieredellosport.it

MILANO - Il no secco all'Inter per Eder, ma soprattutto la trattativa con il Napoli per Soriano, sfumata per mancanza di tempo necessario per compilare e consegnare il contratto. Massimo Ferrero commenta così le ultime operazione di mercato della Samp: «Come avete visto, Eder è della Sampdoria. Per Soriano c’è stata una lunga trattativa col Napoli, data la volontà del calciatore, ma visto che è stata una trattativa complessa vuol dire che non era il caso. Sono molto felice che Soriano sia un nostro. È stata una trattativa difficile perché il ragazzo sta a Coverciano – prosegue -. Tempi lunghi? Non capisco il perché della chiusura alle 23, noi non abbiamo fatto in tempo ad avere tutto pronto per quell’ora, anche se un accordo tra me e De Laurentiis c’era. Credetemi – va avanti -, sono molto felice che il mio grande gioiello Roberto Soriano sia rimasto con me. Zuniga? Era un’operazione collegata. Su Eder hanno fatto pressione l’Inter e anche altre squadre, ma siccome la Sampdoria non ha bisogno di vendere non svende. Se il calciatore vuole andare, dare moneta e vedere cammello. Un voto al mercato? 10».

Argomenti correlati