Calciomercato, Donati: Napoli? Se mi chiamasse, non ci penserei due volte

Il terzino del Mainz si candida per un posto: C'era stato un contatto, poi è cambiata la dirigenza. Sarebbe una piazza molto gradita

corrieredellosport.it
03/12/2016 22:01
corrieredellosport.it

NAPOLI - «Io al Napoli? Se dovessi ricevere una chiamata non ci penserei due volte». A lanciare la propria candidatura è Giulio Donati, ex terzino destro di Bayer Leverkusen e attualmente in forza al Mainz. «Sarebbe una piazza ambita e gradita – ha dichiarato ai microfoni di Radio CRC -. C’era stato un contatto, Bigon si era espresso sul mio conto, poi però non c’è mai stato nulla di concreto. La dirigenza è cambiata e non si è fatto più nulla».


Il vicecampione d’Europa con la maglia della Nazionale U21 (Israele 2013) ha anche detto la sua sul nostro campionato: «Seguo la Serie A, il Napoli è una squadra ben attrezzata e Sarri ha fatto davvero un ottimo lavoro. Ma, come al solito, deve vedersela con la Juve. Il binomio vincente? Titolarissimi e spogliatoio. Una delle cose fondamentali che aiuta un gruppo a vincere è proprio questa perché, oltre a coloro che scendono in campo, sono utilissimi anche i ragazzi che fanno spogliatoio. Mourinho, in questo, era un maestro. Creava la giusta atmosfera con tutti, utilizzando come Sarri gli stessi uomini».

Argomenti correlati