Calciomercato Napoli, Herrera e Klaassen: ecco il doppio colpo

A centrocampo si seguono anche Kramer e Bazoer. Il nome forte per la difesa resta quello di Mammana ma piacciono Diousse e Kessi

corrieredellosport.it
05/04/2016 09:17
corrieredellosport.it

NAPOLI - Si parte, tra un po’, e quando verrà emesso il triplice fischio, qualche velo cadrà e altri invece serviranno per nascondere il mercato, per ammantarlo di mistero, per occultare gli obiettivi veri ed evitare che nascano aste. Si (ri)parte, perché ci siamo: ma bisognerà capire quale sarà il tragitto, se Champions o Europa League, perché qualcosa (?) cambia, negli introiti, nelle esigenze, nel budget da stanziare; e poi, inutile negarselo, andranno anche valutate le variabili impazzite, che non mancano mai, perché chi ha Higuain e Gabbiadini e Mertens e Albiol, inevitabilmente sa di potersi trovare prima o poi un estimatore sull’uscio di Castel Volturno con il quale confrontarsi.




ALL’ESTERO -
Si decolla, ovvio: perché Giuntoli ha sguinzagliato uomini ovunque, in Olanda soprattutto, e dopo aver opzionato (moralmente) Klaassen, s’è anche interessato a Riechedly Bazoer (20), centrocampista pure lui - ma di natura diversa - e pure lui di stanza all’Ajax, che piace molto anche alla Roma. Sono questi i profili giusti, perché è la meglio gioventù che intriga De Laurentiis e lo induce a tentare, evitandogli persino di indugiare.
Ma il centrocampo, settore nel quale sarà inevitabile intervenire, è adesso «occupato» da Hector Herrera (26) messicano del Porto che Rafa Benitez scelse come riferimento di quella ristrutturazione che ancora resiste. L’elenco è nutrito, comprende a volte i «soliti noti», perché pure Kramer (25) rappresenta l’elite: ha detto due volte no, ma niente è per sempre.

Argomenti correlati