Calciomercato Napoli, Herrera e Ben Yedder gli obiettivi primari

La societa azzurra sta gia' operando sul mercato per quattro rinforzi importanti. Il centrocampista del Porto è fuoriclasse. L'attaccante del Tolosa molto interessante

corrieredellosport.it
05/10/2016 09:25
corrieredellosport.it

NAPOLI - Si fa, si fa....«Se andiamo in Champions, faremo moltissimo. Altrimenti, faremo egualmente». E allora: si fa, si fa, da sabato sera si rifà il Napoli laddove serve, laddove sarà utile intervenire. Si fa e si vedrà cosa non prima che il triplice fischio finale certifichi il sogno di ritrovarsi tra gli eletti ma evitando la trappola del preliminare: meglio andare direttamente al dunque, pensando ai quattro colpi per essere sempre tra le star.


La Champions è laggiù, nella pancia d’un week-end che s’annuncia festoso: ventimila biglietti venduti, che si aggiungono ai seimila abbonati ed agli altri seimila già acquistati; e fanno trentaduemila, quando Napoli-Frosinone è ancora distante e sembra una notte per cinquantacinquemila spettatori. Poi verrà il mercato, con le sue priorità: un difensore (centrale), due centrocampisti, semmai pure una punta.



IDEE - Si fa, eccome: il centrale (considerato che Regini ha giocato minuti zero), un cursore che sappia pensare o magari due (verificato che anche Grassi è stato inserito per minuti zero, ma è costato dieci milioni di euro circa) e (molto probabilmente) un attaccante.


Alla lunga, semmai, anche un portiere, perché Gabriel è un prestito, Rafael vuol giocare e alle spalle di Reina sarà necessario inserire certezze.


LA TORRE - 
Se possibile, si fa - si farà - Lorenzo Tonelli, un fedelissimo di Maurizio Sarri, un uomo che non avrà bisogno di chiedere niente, avendo avuto modo in passato di imparare: ma un centrale che vada ad arricchire il settore diventerà indispensabile ed avendo Albiol (che comunque piace al Valencia), Koulibaly e Chriches, il quarto deve contribuire portando caratteristiche che l’empolese ha in sè.

Però, tra le pieghe dei pensieri sparsi può inserirsi pure la possibilità di cercarsi un esterno basso, un’alternativa ad Hysai: Maggio è sparito dai radar, non gioca dal 3 febbraio, e non s’è mai sopita la tentazione Vrsaljko (24), un profilo altissimo.

10maggio87 TV

2013-14 - Europa League - Napoli-Porto 2-2
2013-14 - Europa League - Porto-Napoli 1-0
1986-87 - Coppa Uefa - Tolosa-Napoli 4-3 dcr
1986-87 - Coppa Uefa - Napoli-Tolosa 1-0

Argomenti correlati