Calciomercato, il Napoli urla: «Giù le mani da Higuain»

In Francia scrivono del pressing del Psg ma la posizione del club azzurro è chiara: non si tratta, c’è la clausola da 94 milioni

corrieredellosport.it
05/23/2016 09:12
corrieredellosport.it

ROMA - Scripta manent: è scritto, sottoscritto ed è anche confermato; è noto; è un affare da perderci la testa; è una storia ricca (in tutti i sensi) e chiarissima, inutile smarrirsi in questo mare magnum. E’ un kolossal, calcisticamente (e cinematograficamente) da 94 milioni e 736 mila euro: un Pipita d’oro, banalmente, che può essere strappato semplicemente presentandosi con una valigia carica (un camion, un assegno, un bonifico, fate voi), altrimenti rimane una nuvola di supposizioni. Si scrive Higuain e ci si tuffa in un romanzo che, piaccia o no, finirà per riempire le giornate vuote (di calcio): scrivono in Francia, su Le Parisien, che qualcosa sia sia mosso, che Nicolas, il fratello- manager del centravanti più corteggiato del mondo, sia stato a Parigi, persino nel centro d’una società che domina mica solo economicamente quel calcio; scrivono anche che a Sua Maestà il bomber del calcio italiano di tutti i tempi, il progetto-Psg sia stato sussurrato nei dettagli, concedendogli lo scettro ch’è stato di Ibrahimovic e che la scintilla sia scoccata, seducendo quel gigante dell’area di rigore che ha un contratto con il Napoli.

BOOM - I fatti si separano in fretta dalle opinioni perché Aurelio De Laurentiis, il 25 giugno del 2015, per rompere l’assedio mediatico e stabilire con puntualità la cifra utile per riuscire (eventualmente) a strappargli quel gioiello, lasciò diffondere dal proprio ufficio stampa una nota che valeva a quel tempo così come adesso: «In merito alle notizie diffuse da alcuni organi di informazione, la società sportiva calcio Napoli ha precisato che la clausola rescissoria è di 94 milioni 736 mila euro». Mossa pubblica, avvenuta in pubblico, anzi via etere, con tanto di annuncio attraverso la radio ufficiale: un tackle rovinoso sulle chiacchiere che prendono corpo e possono avere un’anima, oppure no. Dipende.

Argomenti correlati

Altre Notizie