Calciomercato Napoli, blindato Koulibaly: rifiutati 40 milioni dal Bayern

Prima di chiudere per Hummels il club tedesco si era fatto avanti per il senegalese

corrieredellosport.it
05/27/2016 12:06
corrieredellosport.it

NAPOLI - C’è stato un periodo rovente, in cui i telefonini erano sistematicamente collegati, perché i rapporti sono storicamente solidi tra il Bayern ed il Napoli; c’è stato questo frammento in cui - con rigorosa, teutonica educazione - il Bayern ha provato a lusingare il Napoli e lo ha fatto a modo suo, rilanciando, ma senza spocchia, provando ad alzare l’asticella per capire. Trenta milioni di euro.

Ed è partito il primo no, perché su quel muro, il Napoli ha deciso di costruire un futuro, (quasi) invalicabile. I progetti devono avere basi e Koulibaly, la geniale invenzione di Rafa Benitez che lo pescò in Belgio per sei milioni e mezzo di euro all’età di ventidue anni, è l’architrave d’una squadra che guarda lontano: «Non si cede, neanche a trentacinque milioni».


E ALLORA - Evidentemente c’era una cifra stabilita, la sintesi di un’idea, la raffigurazione d’un budget per arrivare ad un difensore: ed infatti, il 28 aprile, Hummels al Bayern diventa l’«affare» che spacca non solo la Bundesliga ma anche il mercato dei centrali. Ma prima, e ancora non s’era saputo, il Bayern ci aveva riprovato, per l’ultima volta, rilanciando ancora. «E per quaranta milioni?». No, ma amici come sempre.

Argomenti correlati