Ufficiale: Hamsik rinnova. Al Napoli fino al 2020

L'annuncio della società. Quest'anno inizia la sua decima stagione in azzurro

corrieredellosport.it
08/06/2016 18:40
corrieredellosport.it

NAPOLI - Marek Hamsik a vita con il Napoli. La società azzurra ha annunciato con una nota sul sito ufficiale il rinnovo del capitano, che ha firmato un contratto fino al 2020. Lo slovacco sta per iniziare la sua decima stagione in maglia azzurra, indossata per la prima volta nel 2007. Con il Napoli ha segnato 98 gol (81 in campionato, 4 in Coppa Italia e 13 nelle coppe Europee), ha giocato 403 partite (319 gare in A, 26 in coppa Italia, 56 nelle coppe Uefa e 2 in supercoppa italiana) e ha vinto 3 trofei, due coppe Italia (2012 e 2014) e una supercoppa italiana (2014).  


NELLA STORIA - Hamsik è il Napoli, con le sue 319 presenze in campionato (il primato è di Juliano, con 394), con le 403 partite complessive (e il record è di Bruscolotti che sta a 511), con gli ottantuno gol in campionato - come quelli di Diego - che diventano novantotto coppe comprese, e lasciano una forbice di «appena» diciassette reti da Sua Maestà Maradona. Hamsik è un sì dietro l’altro, a volte versato su un fazzoletto, altre con la stretta di mano; ma è soprattutto vari no: al Milan di Allegri, per cominciare; al Manchester United, come svelò suo cognato Gargano; alla Juventus di Allegri, come confessato un’estate fa. Hamsik è l’inizio di un progetto ed anche la sua evoluzione; dal debutto in serie A - il suo, quello del Napoli di De Laurentiis - ai successi, alla coppa Italia vinta a Roma con la Juventus, poi il bis dell’Olimpico con la Fiorentina, prima di prendersi la Supercoppa a Doha.


E ADESSO - C’è una striscia ormai decennale, c’è una fusione ambientale, c’è un desiderio di continuare ad oltranza, fino a quando il pallone non smetterà di rotolare, che Hamsik ha avuto modo di avvertire in sé: «Se fosse possibile, io chiuderò qui la mia carriera». E’ scivolata via la giovinezza, ed ora si viaggia verso in trenta: che rappresentano uno spartiacque - anagrafico - e fa niente se bisognerà cominciare a lasciarsi alle spalle la beata spensieratezza: Napoli, per Hamsik, è il posto incantato, l’oasi in, un panorama meraviglioso dal quale non staccarsi mai. 

Argomenti correlati