Tolisso: «Con il Napoli era fatta, poi...»

Il centrocampista del Lione torna a parlare del suo mancato trasferimento in azzurro estate: «Alla fine ho deciso di rimanere in Francia»

corrieredellosport.it
10/23/2016 22:18
corrieredellosport.it

PARIGI - Corentin Tolisso è tornato ancora una volta a parlare del suo mancato passaggio al Napoli in estate. Il centrocampista del Lione, per il quale il presidente De Laurentiis aveva già trovato un accordo con il suo collega francese Aulas, ha spiegato la sua decisione a Canal Football Club: «Sono stato molto indeciso, ho esitato molto sulla scelta da fare, ma alla fine mi sono detto che non era il momento di partire. A Lione sto bene, ho tutta la mia famiglia, tutti i miei amici. Andarsene a 22 anni forse era troppo presto, anche perché quest’anno potevo giocare la Champions nel mio stadio, con il club con il quale sono cresciuto, una cosa che non potevo perdermi». 


LA CRISI - Tolisso adesso sta affrontando un momento difficile con il Lione: dopo la sconfitta in Champions League con la Juventus, è arrivato il quinto ko in campionato (3-1 sempre in casa con il Guingamp) che ha fatto scivolare il club francese in classifica a -13 dalla vetta. Aulas ha comunque ribadito la fiducia al tecnico  Bruno Genesio, che dunque sarà in panchina anche fra due settimane allo Juventus Stadium nella sfida di ritorno contro i bianconeri. «Siamo tutti sulla stessa barca - ha detto Tolisso - ci fidiamo dell’allenatore e usciremo da questo momento difficile tutti insieme». 

Argomenti correlati