Calciomercato Napoli, il tour di Giuntoli passa da Fabinho

Blitz a Monaco del direttore sportivo per il brasiliano, visionato anche Sidibé

corrieredellosport.it
05/05/2017 07:15
corrieredellosport.it

NAPOLI - Aggiornamento professionale, si dice così; o anche relazioni internazionali, che va sempre bene così: e invece c’è dentro altro, com’è giusto che sia, c’è un mercato che si muove, possibilmente nella penombra, sperando di passare inosservato, di restare in un tunnel (mediatico) in cui non filtri luce. Ma il calcio (e l’informazione) del Terzo Millennio quasi non ha segreti e Cristiano Giuntoli, tra il «Santiago Bernabeu» ed il «Louis II» è stato «pizzicato» pur nelle Idee, che hanno un senso compiuto, tracciano un percorso, indicano una Filosofia su ciò che potrà accadere o il Napoli voglia accada.


IN BASSO, A SINISTRA - Il mancino è una opzione da tener presente, perché dipenderà molto, quasi tutto, da Ghoulam: ma intanto, per non restare poi (eventualmente) scoperti, meglio andare a scovare un fluidificante di razza, un uomo che sappia stare a sinistra e possibilmente anche a destra, qualcuno che abbia caratteristiche compatibili con una squadra che sa già tutto a memoria: Yuri Berchiche (27) ha possibilità, comunque è diventata una soluzione, una delle tante che affollano il taccuino del direttore sportivo che non ha mai smesso di pensare ad Andrea Conti (23) dell’Atalanta ma che ha anche mandato a seguire un paio di talenti in Olanda: Karsdorp (22) del Feyenoord ma anche Hidde ter Avest (20) del Twente, che è destro ma se l’è sbrigata anche da centrale.

Argomenti correlati