Napoli, si riaccende il mercato: Zinchenko con il tesoretto Champions

L'ucraino potrebbe arrivare in prestito oneroso dal Manchester City

corrieredellosport.it
08/23/2017 07:05
corrieredellosport.it

NAPOLI - Lo sa Zinchenko ciò che è successo a Nizza? E lo sa il mercato? Ne è consapevole l’universo calcio che a questo punto, con il destino tracciato dall’Allianz Riviera, è un’altra storia e va intepretata, seguendo il corso classico del last minute, quello è tutto chiaro ed è anche tutto pallidamente imprevedibile. Lo sa il Napoli ciò di cui ha bisogno e ne ha avuto percezione in fretta, in anticipo dando una scadenza alle proprie operazioni, mirate: un difensore di fascia sinistra, una alternativa a Ghoulam, e un esterno «alto», capace di essere omologo di Callejon e Insigne. Poi, accomodatosi sulla battigia, se ne è stato ad aspettare che decidesse la Costa Azzurra.


PRIORITA' -  E’ un mese, anzi di più, che le intenzioni del Napoli e di Ghoulam collimano ma resta sempre una distanza, sempre meno ampia e sempre più colmabile, che li separa: però ci siamo, o almeno dovremmo esserci, e l’ottimismo che si coglie persino sulla Promenade induce a credere che si arriverà alla fumata azzurra, per celebrare un momento ch’è inseguito da entrambi. E’ Ghoulam il fluidificante di sinistra che il Napoli vuole per il proprio futuro ed è Napoli la città che in casa Ghoulam hanno scelto per starsene nella dimensione a loro gradita.


ZINCHENKO - Questa settimana o poco più tutto il resto, che riguarda esclusivamente la zona offensiva del campo, quella nella quale dovrà dar libero sfogo del proprio talento Oleksandr Zinchenko (21 il prossimo dicembre), estroso ucraino sul quale Giuntoli s’è applicato in epoca non sospetta, prima di lanciarsi in una trattativa dai tempi lunghi e comunque condizionati dall’esito delle cessioni: perché il nodo, a un certo punto, ancor prima che il preliminare ed il Nizza è stato rappresentato da una serie di esuberi pesanti come macigni per una società virtuosa.

Argomenti correlati