Napoli, il piano B è Timo Werner. E Lozano sembra più vicino

Il d.s. Giuntoli si butterà sull’attaccante del Lipsia in caso di fallimento delle altre operazioni. Per il messicano da risolvere il nodo dei diritti d’immagine

gazzetta.it
08/06/2019 10:17
gazzetta.it

MIAMI - C’è un nome nuovo tra i calciatori che il Napoli sta trattando in questa estate. Si tratta di Timo Werner, 23 anni, attaccante del Lipsia. Il nazionale tedesco rientra tra i profili che Cristiano Giuntoli sta seguendo in questo periodo. Dopo aver sondato il Crystal Palace per Wilfred Zaha, il ds napoletano ha spostato l’interesse su Werner per trovarsi pronto nel caso non dovessero andare a buon fine le operazioni che il club sta provando a definire.


LOZANO PIU’ VICINO - L’attaccante messicano è in rotta con il Psv Eindhoven, al quale ha già comunicato che non ha alcuna intenzione di restare, soprattutto dopo l’eliminazione del club olandese nei preliminari di Champions. Lozano vuole il Napoli, ne ha parlato apertamente con i dirigenti del Psv e, attraverso Mino Raiola, il procuratore, è in contatto con Giuntoli. De Laurentiis s’è convinte a pagare i 45 milioni della clausola e dovrà sistemare soltanto la questione legata ai diritti d’immagine: il nazionale messicano ha diversi contratti in essere e non è intenzionato a rinunciarvi senza un robusto corrispettivo.


JAMES: SI TRATTA - Il Napoli non si è arreso per il colombiano, anzi è in attesa che Florentino Perez si decida a cedere in prestito il giocatore. Il problema, però, è rappresentato dallo stesso James Rodriguez che non gradisce la formula del prestito dopo l’esperienza vissuta col Bayern Monaco che, a fine stagione, l’ha restituito al Real Madrid dopo due anni. In ogni modo, Giuntoli tiene i contatti con Jorge Mendes, il manager del giocatore, pronto a intervenire se la situazione dovesse sbloccarsi.

Argomenti correlati