Italia fuori dall'Europa, ma il ranking Uefa ti sorride: ecco la situazione

Dall’anno prossimo ripartirà la caccia al quarto posto in Champions League nella continua sfida contro l'Inghilterra

corrieredellosport.it
03/18/2016 17:50
corrieredellosport.it

ROMA – Annata europea da dimenticare per le squadre italiane. Ieri, con il roboante 3-0 subito in casa dalla Lazio contro lo Sparta Praga nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League, si è sancita la fine per tutti i club del nostro paese nelle coppe europee di quest’anno. Prima dei biancocelesti, infatti, Roma e Juventus avevano salutato la Champions League agli ottavi di finale, uscendo per mano, rispettivamente, di Real Madrid e Bayern Monaco. Nei sedicesimi di Europa League, invece, la stessa sorte era toccata a Napoli e Fiorentina, fuori dalla competizione dopo il doppio confronto contro Villarreal e Tottenham Hotspurs. Che l’Italia, a questo punto delle competizioni, non avesse più nessuna squadra a rappresentarla nelle competizioni continentali, non succedeva dalla stagione 2000/2001, eppure non è tutto così nero. Se da una parte, infatti, si allontana la possibilità per i club italiani di riportare 4 squadre in Champions League, è pure vero che il Portogallo – che nel Ranking UEFA ha appena superato la Francia – è a debita distanza dall’Italia, che quindi non rischia ulteriori ridimensionamenti.


LA SFIDA CON L’INGHILTERRA – Se per questa stagione, quindi, non c’è più speranza per riprendere l’Inghilterra e, di conseguenza, sperare in una quarta squadra in Champions League, dall’anno prossimo si ripartirà quasi alla pari con le squadre d’oltre Manica per questa speciale sfida. Il Ranking provvisorio dell’anno prossimo, infatti, scarterà dalla valutazione l’annata 2011/2012, per sostituirla con i dati conseguiti nel 2016/2017. Attualmente, al netto delle eliminazioni delle italiane in Europa, l’Inghilterra si trova con 59,534 punti, rispetto ai 59,082 dell’Italia in questa classifica temporanea. La speranza, quindi, è che non aumenti di troppo la distanza, in modo da aprire la stagione 2016/2017 quasi alla pari. Nel caso Manchester City e Liverpool, uniche due compagini inglesi rimaste in corsa fra Champions ed Europa League, riuscissero a vincere tutte le partite europee, conquistando di fatto le due competizioni, potrebbero portare in dote al loro paese 3 punti nel coefficiente sopracitato (12 punti a partita). Il tutto, poi, andrebbe diviso per 8, numero dei team inglesi ad aver partecipato alle coppe europee in questa stagione.


SPAGNA, SEMPRE AL TOP – In testa al Ranking UEFA, ormai da tempo, c’è la Spagna. Nella classifica annuale gli iberici comandano con 18,928, seguiti da Germania (15,142), Inghilterra (12,750) e dall'accoppiata Russia-Italia (11,500). Le Furie Rosse – 3 vittorie, 2 pareggi, 1 sconfitta e 5 punti-partita di bonus qualificazione – risultano essere anche la migliore nazionale della settimana, superando per la prima volta i 100 punti nel ranking quinquennale.

10maggio87 TV

2018-19 - Serie A - Bologna-Napoli 3-2
2018-19 - Serie A - Napoli-Inter 4-1
2018-19 - Serie A - Spal-Napoli 1-2
2018-19 - Champions League - Liverpool-Napoli 1-0
2018-19 - Champions League - Napoli-Stella Rossa 3-1
2018-19 - Champions League - Napoli-PSG 1-1

Argomenti correlati