Champions League Napoli, Sarri cuore d'oro: «Una vittoria per mia moglie»

Il tecnico azzurro dedica il successo di Kiev alla signora Marina: «Non le ho fatto il regalo di compleanno...»

corrieredellosport.it
09/13/2016 23:11
corrieredellosport.it

KIEV (Ucraina) - Maurizio Sarri ha una dedica speciale per la sua prima vittoria in Champions League: "Oggi è il compleanno di mia moglie, non le ho regalato nulla, questa vittoria è per lei" dice il tecnico del Napoli a Premium Sport dopo la vittoria di Kiev. "Non abbiamo giocato benissimo, ma il risultato è importante. Ho l'impressione che qualcuno dei nostri non abbia giocato con la testa libera e abbia sentito l'importanza della partita e del risultato. Tutto ciò può succedere, è comprensibile. E sono contento che quando sono arrivato nello spogliatoio anche i ragazzi non fossero contentissimi per la prestazione e avessero le mie stesse sensazioni. Poi, però, bisogna rendersi conto che una vittoria in trasferta in questa competizione è merce rara". Cosa ho detto alla squadra nell'intervallo? Ho chiesto facce determinate e non preoccupate - conclude Sarri -. Ho lavorato su questo più che su aspetti tattici. Milik? E' un giocatore dalle grandi potenzialità, può crescere ancora tanto".

Argomenti correlati