Zidane è già in clima Champions: «Bravo Real, crisi alle spalle: ora testa al Napoli»

Il tecnico promuove la squadra dopo la goleada in casa dell'Eibar e fa rotta sul San Paolo

corrieredellosport.it
03/04/2017 19:39
corrieredellosport.it

MADRID - Un successo che è ossigeno puro quello ottenuto in goleada sul campo dell'Eibar da un Real Madrid, che era in difficoltà dopo aver perso la leadership della Liga e ora punta invece con più fiducia la trasferta di martedì a Napoli nel ritorno degli ottavi di Champions League, forte anche del 3-1 ottenuto al Bernabeu. «Abbiamo giocato con grande intensità fin dall'inizio della partita ed è così che si vince - ha detto Zinedine Zidane, tecnico dei 'blancos' ai microfoni dei media iberici dopo il match -. In tutte le stagioni si vivono momenti di sofferenza, non sempre si può giocare bene e credo che siamo riusciti a reagire in tempo. Questo è un gran risultato per noi e ora dobbiamo concentrarsi sulla Champions: riposiamoci e ricarichiamo le pile, martedì c'è una gara importantissima».

Il francese ha poi esaltato il centravanti e suo connazionale Benzema, tornato al gol dopo un digiuno nella Liga di circa due mesi, ma anche Asensio che è stato l'autore del quarto gol: «Siamo molto felici per Benzema: ha disputato una gran partita e fatto due gol. Bravo anche Asensio perché non è facile giocare così bene quando si viene chiamati in causa poco. Questa comunque è stata una vittoria di squadra, ottenuta perché non abbiamo sottovalutato un avversario ostico e perché tutti hanno dato il massimo anche per non far sentire le assenze di Bale e Ronaldo. L'approccio è stato quello giusto e dopo mezzora avevamo già segnato tre gol». A proposito di Ronaldo però, il quotidiano catalano 'Mundo Deportivo' fa notare che in 9 partite di Liga giocate senza il portoghese il Real ha vinto 9 volte.

10maggio87 TV

2016-17 - Champions League - Napoli-Real Madrid 1-3
1987-88 - Coppa dei Campioni - Napoli-Real Madrid 1-1

Argomenti correlati