Insigne: Giocando così ci toglieremo molte soddisfazioni

Il fantasista del Napoli: «Il risultato con il City è ingiusto, per lunghi tratti li abbiamo dominati». Hamsik: «La migliore mezz'ora giocata da questa squadra»

corrieredellosport.it
11/01/2017 22:51
corrieredellosport.it

NAPOLI - Il migliore in campo nella bella ma sfortunata notte del San Paolo è stato lui, il numero 24, Lorenzo Insigne. Autore del gol che ha sbloccato il risultato contro il City, vicino al raddoppio con una clamorosa traversa, ha condito la sua partita con numeri di alta scuola, tacchi e sombreri che hanno fatto esaltare il San Paolo. Il risultato, però, ha condannato il Napoli e ora lo costringe a un'impresa nelle ultime due sfide del girone in casa con lo Shakhtar e all'ultima giornata in Olanda con il Feyenoord. 

A fine partita Insigne è amareggiato: «Il 4-2 è un risultato ingiusto, per la prova che abbiamo disputato. C’è rammarico, perché in alcune fasi abbiamo messo sotto una grande squadra come il City, la più forte d’Europa. Poi purtroppo gol fallito, gol subito: sul 2-2 il loro portiere ha fatto una grande parata su Callejon e sul capovolgimento di fronte abbiamo preso gol. Nel passaggio del turno noi ci crediamo sempre, perché continuando a giocare così ci toglieremo delle soddisfazioni. Ora però dobbiamo subito pensare alla partita di domenica in campionato, limare i dettagli, correggere i piccoli errori e ripartire subito».


HAMSIK - Deluso per il risultato ma non per la prestazione il capitano Hamsik: “Il City è una delle squadre più forti d’Europa, ma nella prima mezz’ora li abbiamo messi in difficoltà. È stata una delle mezz’ore giocate meglio da quando sono nel Napoli, siamo stati straordinari. Peccato perché appena abbassi la guardia e diminuisci l’intensità queste squadre ti puniscono. Dobbiamo stare più attenti, essere più furbi».

 

Argomenti correlati