Tuchel: «Cavani in campo? Non so. Il 4-2-4 è una possibilità»

L’allenatore del Psg si prepara a sfidare il Napoli al San Paolo: «Dovremo offrire il meglio per fare risultato. Verratti? Caso chiuso, è un ragazzo sempre presente agli allenamenti». Buffon elogia Ancelotti: «Persona speciale e tecnico fantastico»

10maggio87.it
11/05/2018 22:00
10maggio87.it
NAPOLI - "Verratti ha fatto un errore, succede. Ma è un ragazzo sempre presente agli allenamenti, ha fatto una grande partita col Lille e quello che è successo ce lo mettiamo alle spalle". Thomas Tuchel chiude il caso Verratti, fermato la scorsa settimana alla guida con un tasso alcolemico superiore al consentito, alla vigilia della sfida di Champions col Napoli. Al San Paolo il tecnico del Paris Saint Germain farà molto affidamento su Buffon e Thiago Silva: "Ci fa piacere che siano con noi, è importante. Gigi conosce lo stadio, l'atmosfera di questo posto. È una leggenda, un atleta di grande qualità, e lo stesso possiamo dire di Thiago, che è il nostro capitano".


IPEROFFENSIVI - "Non abbiamo dubbi sulla sfida che ci attende e dovremo offrire il meglio di noi per fare risultato. Il Napoli è una squadra molto forte, con molti automatismi, disciplinata in difesa: è una grande sfida per noi". Thomas Tuchel è consapevole delle difficoltà che attendono il Paris Saint Germain domani al San Paolo. "Giocheremo al nostro massimo livello, come con Marsiglia e Lille", aggiunge il tecnico tedesco. Cavani è stato convocato "ma vedremo domani - non si sbilancia - In campo col 4-2-4? È una possibilità, col Napoli all'andata abbiamo usato due moduli e abbiamo giocato in modo diverso con Marsiglia e Lille. È una possibilità, sceglieremo stasera o domani, l'importante è non rischiare troppo. Ma siamo fiduciosi e cercheremo di essere offensivi".


PARLA BUFFON - "Conosce bene questo stadio e l'atmosfera che si respira al San Paolo. Sia la squadra che i tifosi sono in grande comunione tra loro, sarà difficilissimo vincere contro il Napoli, una squadra forte e da rispettare – le parole di Buffon in conferenza stampa -. Vincere sarebbe molto importante, ma credo che sarà fondamentale non perdere domani e giocarci poi tutto con Liverpool e Stella Rossa. Rientrare in Italia con una partita così importante come questa col Napoli mi regala emozioni forti, sentimenti che soltanto l'essere calciatore ti può regalare a 40 anni. Ligue 1 poco allenante? Mah, non credo, sto trovando alcune squadre in Francia con grandi individualità offensive, forse con qualche attitudine difensiva in meno a differenza dell'Italia. I complimenti di Ancelotti? Ricambio con affetto, Carlo è una persona speciale, un tecnico fantastico che fa diventare le sue squadre le seconde squadre un po' di tutti”.

Argomenti correlati