Sarri: «Ma quale crisi, il Napoli non è mai stato in difficoltà»

Il tecnico: «Il match con l'Udinese? Normale che l'abbia risolta Insigne, è unico»

corrieredellosport.it
12/19/2017 23:29
corrieredellosport.it

ROMA - Maurizio Sarri ha commentato così la vittoria del Napoli contro l'Udinese in Coppa Italia: «Sono contento della prestazione, nel primo tempo abbiamo fatto la nostra partita - dice il tecnico ai microfoni di Rai Sport - È chiaro poi che in una squadra non ci possono essere quattro Insigne, normale che la decidano giocatori di così alto livello. Ci hanno definito in crisi per i risultati di tre giorni, però noi non ci siamo mai sentiti in difficoltà. Abbiamo avuto un po' di problemi con il gol, ma sono periodi che ci stanno all'interno di un campionato. I nostri attaccanti stanno facendo benissimo. Mercato? Io devo far rendere quelli che ho. Voglio occuparmi di quello su cui posso influire. Il mio pensiero è che mi rientrino il prima possibile Milik e Ghoulam». 

LA SVOLTA - «Se Mertens e Insigne hanno dato la svolta alla partita? Lo spartito era lo stesso anche nel primo tempo. Giaccherini e Ounas non possono stare al meglio perché giocano poco ed è colpa mia. Le scelte che faccio sono però sempre orientate a vincere le partite. Non so se nel futuro il loro impiego cambierà. Mertens e Insigne hanno questa capacità di cercarsi in velocità che rendono pericoloso il nostro gioco».


IL CONTRATTO - «Con De Laurentiis non abbiamo parlato del rinnovo. Mi sono vestito elegante per la cena solo per fargli uno scherzo».

Argomenti correlati