Coppa Italia, Napoli-Udinese 1-0: Insigne entra e decide il match

La squadra di Sarri si qualifica ai quarti: incontrerà una tra Atalanta e Sassuolo

corrieredellosport.it
12/19/2017 22:53
corrieredellosport.it

NAPOLI - Mertens-Insigne: anche se non partono titolari, sono sempre loro a trascinare questo Napoli. La squadra di Sarri, prima dell'entrata in campo nella ripresa della coppia delle meraviglie, stava faticando tantissimo nello sbloccare la partita con l'Udinese. Una volta entrati in gioco loro, però, la musica è cambiata: è arrivato il gol dell'1-0 di Insigne (ispirato da Mertens), le occasioni per il raddoppio e alla fine la qualificazione ai quarti di finale, dove gli azzurri incontreranno una tra Atalanta e Sassuolo. Bene così. Certo, se ci fosse bisogno di un'ulteriore prova, la partita di stasera ha ancora una volta dimostrato che le seconde linee azzurre faticano e non sono all'altezza dei titolari. Ora subito testa al campionato: sabato al San Paolo arriva la Sampdoria. 

MANOVRA MACCHINOSA - Sarri tiene a riposo parecchi titolari. In campo quelli che hanno avuto meno minutaggio fino ad ora: Sepe, Maksimovic, Rog, Ounas e Giaccherini. Al centro dell'attacco c'è il sempre presente Callejon. La squadra di Sarri tiene ovviamente in mano il gioco, ma con tanti titolari fuori la manovra è meno fluida e brillante del solito. Pochi anche i movimenti senza palla e così l'Udinese, tutta arroccata dietro, ha gioco facile nel chiudere gli spazi. Nonostante questo, il Napoli è pericolosissimo al 32': Ounas da buona posizione scheggia il palo di sinistro. 


ECCO INSIGNE - La partita non si sblocca e allora Sarri fa un doppio cambio al 57': dentro Mertens e Insigne per Callejon e Giaccherini. È tutta un'altra storia. E infatti al 71' il Napoli sblocca la partita. Mertens ispira dando una perfetta palla in verticale, Insigne è freddo a tu per tu con il portiere. Mertens fa impazzire la difesa friulana e va vicinissimo al raddoppio, ma Scuffet è bravissimo a respingere il tiro. Senza l'assillo del gol, gli azzurri controllano senza problemi la partita. L'Udinese prova con orgoglio ad andarsi a prendere il pari, ma non riesce mai a rendersi pericoloso. Missione compiuta per il Napoli.

Argomenti correlati