Coppa Italia, Atalanta-Sassuolo 2-1: Gasperini ai quarti contro il Napoli

Cornelius e Toloi chiudono la qualificazione nel primo tempo, nel finale un'autorete del difensore brasiliano non basta a Iachini. Espulso Kurtic prima del recupero: il 2 gennaio al San Paolo non ci sarà

corrieredellosport.it
12/20/2017 16:52
corrieredellosport.it

BERGAMO - Il Napoli affronterà l'Atalanta ai quarti di finale di Coppa Italia: sarà la prima partita del 2018. La squadra di Gasperini ha eliminato il Sassuolo agli ottavi vincendo 2-1 in casa (gol di Cornelius e Toloi nel primo tempo, autorete del difensore brasiliano nella ripresa) e al turno successivo sarà impegnata al San Paolo il 2 gennaio


LA PARTITA - Ampio turnover per entrambe le squadre nel pomeriggio dello stadio Atleti Azzurri d'Italia: nell'Atalanta si vedono i giovani Mancini e Bastoni in difesa, Orsolini e Cornelius in attacco; nel Sassuolo spazio a Frattesi, talento del vivaio della Roma arrivato in estate, e a Pierini ala destra. La squadra di casa passa dopo 16 minuti con Cornelius: palla lunga di De Roon per il danese che entra in area e di sinistro batte Pegolo sul primo palo. Il raddoppio dell'Atalanta arriva al 33': calcio d'angolo di Orsolini sul secondo palo, Toloi stacca più in alto di tutti e di testa segna il gol del 2-0. 

Nella ripresa, il Sassuolo prova a rifarsi sotto, l'Atalanta mantiene il controllo della partita, ma al 74' arriva la scintilla che riaccende il match nei minuti conclusivi: su un cross rasoterra dalla destra, Toloi è sfortunato e devia il pallone nella propria porta. Ora la squadra di Iachini ci crede e un paio di minuti più tardi Politano va a un passo dal 2-2: ancora un cross dalla destra, la palla arriva dall'altra parte all'esterno, appena entrato, che calcia forte di sinistro sul secondo palo sfiorando il palo. Prima del recupero, l'Atalanta resta in dieci dopo l'espulsione di Kurtic per un fallo di reazione: salterà il Napoli. È l'ultima emozione della partita.

Argomenti correlati