Europa League: Dnipro-Napoli 1-0, azzurri eliminati

Dopo l'1-1 dell'andata, gli azzurri perdono in Ucraina: svanisce il sogno della finale di Varsavia

corrieredellosport.it
05/14/2015 20:45
corrieredellosport.it
ROMA - Il sogno, così vicino, proprio lì ad un passo, svanisce nella pioggia ucraina. Nel ritorno della semifinale di Europa League, il Napoli perde 1-0 sul campo del Dnipro e viene eliminato. Pesa tanto la sconfitta di stasera, arrivata a causa della solita mancanza di cattiveria sotto porta e dalle decisioni discutibili dell'arbitro. Pesa tanto anche quell'1-1 dell'andata, largamente condizionato dalla direzione di gara. Alla finale di Varsavia ci va per la prima volta nella sua storia il Dnipro mentre il Napoli ora deve riprendersi subito dalla delusione perché è chiamato a rincorrere la qualificazione Champions in campionato, svanita l'opportunità di centrarla con una vittoria europea. 

HIGUAIN SPRECA 
- Benitez preferisce Gabbiadini ad Hamsik e Inler a Jorginho. In difesa la coppia centrale è Albiol-Britos. Napoli vicinissimo al gol già dopo sette minuti: Higuain viene smarcato davanti al portiere da Inler, ma l'argentino centra il portiere Boyko in uscita. La pioggia insistente rende il campo scivoloso. Nonostante questo, e un Dnipro attentissimo dietro, Higuain sfiora ancora la rete del vantaggio, questa volta di testa: Boyko gli dice ancora di no deviando in angolo. Al 31' ancora Higuain aggancia un ottimo pallone dopo essere partito sul filo del fuorigioco, il Pipita si trova quasi a tu per tu con il portiere, ma l'assistente segnala un offside che non c'è. La squadra di casa è aggressiva ma in avanti crea poco: gli unici pericoli arrivano su errori in impostazione degli azzurri.

IL CUORE NON BASTA - Il Napoli rischia molto in apertura di ripresa: Seleznyov va via in contropiede e serve Fedorchuk che da buona posizione lascia partire un diagonale poco preciso. Benitez richiama in panchina Gabbiadini e fa entrare Hamsik. Ma a segnare è il Dnipro. Seleznyov riesce a colpire di testa su cross di Konoplyanka: Andujar è scavalcato, 1-0 per gli ucraini. Il Napoli protesta per una trattenuta dell'attaccante su Britos. Benitez non perde tempo e spedisce subito in campo Mertens al posto di Insigne. Il belga entra benissimo in partita, regalando al Napoli velocità e diventando una spina nel fianco del Dnipro. Al 76' Douglas salva sulla linea un tiro-cross di Higuain sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Entra anche Henrique al posto di David Lopez. Il Napoli continua ad attaccare a testa bassa e inevitabilmente lascia spazio al contropiede del Dnipro: in un paio di occasioni è bravo Andujar, in una arriva l'aiuto della traversa. Il fortino dei padroni di casa, aiutato da un campo ai limiti dell'impraticabilità, resiste: il Napoli è fuori dall'Europa.

Argomenti correlati