Mertens: Il Napoli punta a vincere l'Europa League

L'attaccante: Vogliamo fare meglio dell'anno scorso. Il Bruges ha qualche problema, ma se sono in giornata sono una buona squadra

corrieredellosport.it
09/16/2015 13:13
corrieredellosport.it

NAPOLI - Dries Mertens è il più indicato per parlare della sfida contro i belgi del Bruges: «Per me è una partita speciale, perché è contro una squadra belga - dice l'attaccante del Napoli alla vigilia della sfida di Europa League -  Spero di giocare. Vogliamo vincere questa partita e dobbiamo entrare in campo con voglia. Vogliamo vincere tutte le partite, non l'abbiamo ancora fatto quest'anno, speriamo che domani sia il primo successo. Il Bruges non è una squadra facile da affrontare, anche loro hanno qualche problema. Ma se sono in giornata sono una buona squadra. Domani loro saranno carichi e pronti. Noi giochiamo in casa e dobbiamo prendere i tre punti. Il modulo? Alla fine si gioca insieme e bisogna toccare la palla: non cambia tanto, mi piacciono tutti. Ci sono ancora i giocatori dell'anno scorso, c'è un grande gruppo e grandi qualità. Siamo pronti per le partite. Abbiamo giocatori d'esperienza, non soffriremo la pressione»


I TIFOSI - «Mi dispiace che domani le curve siano chiuse. Vogliamo sempre avere i tifosi al nostro fianco. Noi però dobbiamo essere al cento per cento e vincere questa partita». 


L'AMBIZIONE - «Quando inizio qualcosa io voglio sempre arrivare alla fine e vincere. Così anche in Europa League. L'anno scorso non siamo andati in finale, puntiamo a farlo quest'anno». 


IL RINNOVO - «Io ho ancora tre anni di contratto, sto bene. Vedremo in futuro, non c'è fretta». 


IN CAMPO - «Posso partire dall'inizio o cambiare la partita in corso. Spero di giocare domani. Se il mister vuole farmi giocare» io sono pronto. 

Argomenti correlati