Europa League Napoli, Sarri: Ci manca un rigore, direzione di gara scadente

Il tecnico azzurro, nonostante la sconfitta contro il Villarreal, e' fiducioso: Al San Paolo possiamo ribaltare il risultato con il sostegno dei nostri tifosi

corrieredellosport.it
02/18/2016 21:33
corrieredellosport.it

VILA-REAL (SPAGNA) - Il primo ko europeo del Napoli non ha fermato le ambizioni di Maurizio Sarri. «Possiamo ribaltare il risultato – ha dichiarato l’allenatore azzurro al termine dell’1-0 contro il Villarreal -. Al San Paolo, con il sostegno dei nostri tifosi, potremo centrare la qualificazione». Sulla partita: «Buona gara in un campo difficilissimo, persa per un episodio. Mi è sembrato che ci fosse un rigore per noi. Agli avversari abbiamo concesso poco. Purtroppo, in questo periodo, gli episodi ci sono sfavorevoli. Ma accettiamo il risultato e andiamo avanti».


Higuain (entrato nel corso della ripresa) e compagni hanno segnato soltanto una rete nelle ultime tre partite. «Dovrei essere preoccupato da una squadra che ha finora fatto 78 gol? Mi sembra una bestemmia – ha continuato Sarri -. Credo sia impossibile continuare al ritmo che abbiamo avuto: se il periodo dura due partite contro squadre come Juve e Villarreal, mi sembra normale. Gli undici di questa sera? Rifarei tutte le scelte di formazione».

Al Napoli è stato negato un penalty quando ancora si era sullo 0-0: «Soriano aumenta il volume del suo corpo con il braccio, brucia quando non ti danno questi rigori. È un episodio che ci può stare in una direzione di gara che mi è sembrata davvero scadente».


PARLA HAMSIK - «Nelle ultime partite abbiamo subito goal alla fine, è un peccato. Però c'è ancora il ritorno ed è tutto aperto - ha detto lo slovacco ai microfoni di Sky Sport -. Abbiamo sicuramente fatto meglio oggi che contro la Juventus. Non siamo riusciti ad andare in rete, ma l'1-0 si può recuperare».

Argomenti correlati