Premier, l'Arsenal ha la testa al Napoli e crolla con l'Everton

A quattro giorni dal match di Europa League con la squadra di Ancelotti, i Gunners perdono 1-0 un match fondamentale in chiave quarto posto: solo 45' per il futuro juventino Ramsey

corrieredellosport.it
04/07/2019 20:36
corrieredellosport.it

LIVERPOOL - I 20 punti di differenza in classifica tra Everton ed Arsenal non si vedono affatto al Goodison Park di Liverpool, con i Toffees che si impongono 1-0 grazie alla rete di Jagielka al 10’. Unai Emery, come un po’ tutti i Gunners, ha già la testa proiettata al Napoli, che sarà ospite all’Emirates Stadium giovedì 11 aprile per l’andata dei quarti di finale di Europa League, e tiene momentaneamente in panchina Aubameyang e l’uomo più in forma del momento, il futuro juventino Aaron Ramsey, gettati entrambi nella mischia ad inizio ripresa, senza tuttavia riuscire a dare quello sprint in più, necessario per risollevare le sorti dell'incontro. Dopo un avvio convincente, ed un vantaggio sfiorato con Lacazette, l’Arsenal lascia progressivamente campo all’Everton, che ha il merito e la fortuna di sbloccare il risultato sugli sviluppi di un calcio d’angolo: colpisce Jagielka, su “assist” involontario di Kolasinac. Il match winner sembra avere un feeling particolare con i londinesi: nel 2006, quando vestiva la maglia dello Sheffield, s’improvvisò portiere in seguito all’infortunio di Paddy Kenny, risultando decisivo all’85’, con una super parata su Van Persie. Ironia del destino, anche in quel caso la partita terminò con una sconfitta di misura per i Gunners.

10maggio87 TV

2018-19 - Europa League - Arsenal-Napoli 2-0
2013-14 - Champions League - Arsenal-Napoli 2-0

Argomenti correlati