Az Alkmaar-Napoli 1-1: Mertens non basta, qualificazione rinviata

Gli azzurri pareggiano in Olanda: al belga risponde Martins Indi. Ospina super, para anche un rigore a Koopmeiners

corrieredellosport.it
12/03/2020 22:25
corrieredellosport.it

ALKMAAR - Manca ancora un punto al Napoli per qualificarsi ai sedicesimi di Europa League. Il pareggio in casa dell’Az Alkmaar rinvia il discorso alla prossima settimana, quando allo stadio Maradona arriverà la Real Sociedad, incredibilmente fermata in casa sul pareggio dal RijekaGattuso resta primo nel girone con due punti di vantaggio sugli spagnoli e sugli olandesi: con un pareggio all’ultima giornata ha la certezza di passare, per il primo posto invece dovrà vincere oppure pareggiare e sperare che l’Az non batta i croati.


E’ stata una partita difficile per Gattuso, giocata contro un Az completamente diverso rispetto all’andata. La scelta di confermare il centrocampo a tre, con Zielinski a oscillare fra le linee, ha dato solidità agli azzurri, per lunghi tratti costretti a subire la veemenza degli olandesi, bravi tecnicamente e capaci di giocare a ritmi altissimi. Mertens ha colpito alla prima azione (preciso assist di Di Lorenzo sul filo del fuorigioco) ma non è bastato al Napoli per portare a casa i tre punti. Anche perché poi è mancata precisione nelle altre numerose occasioni create: lo stesso Mertens ha fallito il raddoppio un paio di volte, mentre Di Lorenzo è stato sfortunato di testa. Ad alzare un muro dietro è stato invece Ospina, decisivo in almeno tre occasioni (in avvio su Gudmundsson, poi su Aboukhal e infine su Koopmeiners, ipnotizzato dal dischetto). Prima del rigore parato a metà ripresa, però, il portiere colombiano è stato beffato in mischia su calcio d’angolo da Martins Indi, abile a correggere da meno di un metro.


Gattuso ha provato a cambiare faccia alla squadra nella mezzora finale, con ElmasDemmeMario Rui, Lozano e Petagna ma è stato costretto a soffrire fino all’ultimo la pressione dell’Az, alla disperata ricerca della vittoria. Ospina non ha corso gravi pericoli, mentre le due più ghiotte opportunità per vincere sono capitate a Petagna, che incredibilmente ha messo prima fuori di testa e poi di piede. Per la qualificazione è tutto rimandato di una settimana, si deciderà tutto al Maradona con la Real Sociedad.


AZ ALKMAAR (4-3-3): Bizot; Sugawara, Hatzidiakos, Martins Indi, Wijndal; Midtsjo, De Wit, Koopmeiners; Stengs, Gudmundsson (25' st Boadu), Aboukhlal (37' st Karlsson). A disposizione: Verhulst, Reus, Drujif, Evjen, Famillo-Castillo, Letschert, Reijnders, Leeuwin. All. Slot

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam (21' st Mario Rui); Fabian Ruiz (22' st Elmas), Bakayoko, Zielinski (16' st Petagna); Politano, Mertens (21' st Demme), Insigne. A disposizione: Meret, Contini, Lozano, Manolas, Lobotka. All. Gattuso

ARBITRO: Buquet (FRA)

MARCATORI: 6' pt Mertens (N), 9' st Martins Indi (A)

NOTE: Al 15' st Koopmeiners (A) ha sbagliato un calcio di rigore (parato). Ammoniti: Martins Indi, Wijndal (A); Demme (N). Recupero: 1' pt, 3' st.

10maggio87 TV

2020-21 - Europa League - AZ Alkmaar-Napoli 1-1
Mertens - Capocannoniere nella storia della SSC Napoli

Argomenti correlati