Sarri, l'agente replica a Raiola: «Fai pace con il cervello»

Alessandro Pellegrini, procuratore del tecnico napoletano, risponde alle parole del manager italo-olandese

corrieredellosport.it
09/04/2017 15:19
corrieredellosport.it

NAPOLI - Prima le frecciate, poi le "carezze". Mino Raiola ha corretto il tiro nei confronti di Maurizio Sarri. Soltanto qualche mese fa, il super manager italo-olandese criticava il tecnico del Napoli per la gestione del caso El Kaddouri: «Se Omar ha giocato poco a Napoli è per colpa di Sarri - diceva a febbraio a Radio CRC dopo il passaggio del suo assistito all'Empoli -. Non è mai stato un signore con lui, non era chiaro. Gli diceva ‘se rinnovi, giochi’, poi non l’ha messo in lista Champions senza dirgli nulla e da lì il rapporto si è rotto. Siamo contenti di esserci liberati da Sarri, non dal Napoli».


La replica di Sarri non si fece attendere: «Raiola attacca chi non lo fa guadagnare» disse in conferenza. Parole seguite da un'altra dichiarazione di Raiola: «Sarri mi conosce poco, lui fa le scelte in base ai suoi interessi e qualcuno gli dice la formazione da fare».


«L'ULTIMO ANNO» - Oggi, quindi, le frasi al "miele": «Il Napoli oggi gioca un calcio molto moderno, prende applausi da tutta Europa, vincere e perdere questione di dettagli, di fortuna, Io credo questo è l’ultimo anno di Sarri, tante squadre europee so che l’hanno chiesto, mi auguro per lui che sia l’ultimo anno con De Laurentiis».


«FAI PACE...» - Parole che hanno fatto storcere il naso ad Alessandro Pellegrini, l'agente del tecnico del Napoli, che su Twitter ha scritto: «Prima lo minaccia..poi gli dice che si fa suggerire la formazione adesso lo sogna lontano da Napoli...fai pace con il cervello...».

Argomenti correlati