Lavori al San Paolo, De Laurentiis preoccupato per la Champions

Il presidente del Napoli scrive al numero uno dell'Anac Cantone: la manutenzione dell'impianto, se non parte in tempo, rischia di non finire in estate

corrieredellosport.it
05/08/2018 14:57
corrieredellosport.it
ROMA - Napoli senza casa ad inizio campionato per lavori in corso? Il rischio che i lavori di manutenzione che interessano lo stadio San Paolo possano interferire con l'avvio della prossima stagione agonistica ha fatto sì che Aurelio De Laurentiis - secondo quanto apprende l'Ansa - prendesse carta e penna per scrivere al presidente dell'Anac Raffaele Cantone. Nella missiva, il numero uno del club campano ha espresso la preoccupazione per il tardivo avvio delle procedure di affidamento degli interventi. Il patron azzurro ha ricordato all'autorità che la squadra sarà impegnata anche nella più importante competizione europea, la Champions League, paventando il rischio di una concomitanza tra i lavori e gli impegni sportivi di una stagione che parte ad agosto, con conseguenti danni per società e i tifosi.


CANTONE PORTAVOCE DELLE ISTANZE DI ADL - Cantone ha recepito queste preoccupazioni scrivendo a sua volta al commissario per le Universiadi Luisa Latella (il rifacimento del San Paolo di cui il Comune di Napoli è stazione appaltante rientra tra gli interventi finanziati con le risorse stanziate per le Universiadi), per sapere quali sono i tempi previsti. Cantone ricorda nel merito che per due delle tre commesse relative allo stadio, e incluse nell'approvato Piano degli interventi, in particolare la sistemazione della pista di atletica e la riqualificazione degli impianti, è stata condivisa la necessità di procedere in deroga per accelerare i tempi di gara e garantire la consegna delle opere nei termini di legge. Cantone infine chiede al commissario delle Universiadi di conoscere i tempi per l'avvio dei lavori che riguardano lo stadio e auspica possano coincidere con la sospensione della stagione agonistica.

Argomenti correlati