De Laurentiis: «San Paolo? Non posso fare la figura del pezzente in Europa»

Il presidente del Napoli: «Quando il Manchester City o il Real Madrid vengono qui posso fare per loro una cena da sogno ma è un po' di fumo negli occhi e non basta»

10maggio87.it
05/18/2018 20:09
10maggio87.it
NAPOLI - "Non posso fare la figura del pezzente in Europa". Lo ha detto Aurelio De Laurentiis, patron del Calcio Napoli, intervenuto oggi al 19esimo convegno dei Giovani imprenditori edili Ance, parlando dello Stadio San Paolo. "Quando il Manchester City o il Real Madrid vengono qui posso fare per loro una cena da sogno - ha affermato - ma è un po' di fumo negli occhi e non basta". "Siccome i soldi sono messi a disposizione dalla Regione - ha aggiunto - io sono andato da Vincenzo De Luca per dirgli 'capiamo cosa fare perché non posso fare figura pezzente in Europa'". De Laurentiis ha definito "inapplicabile" la legge sugli stadi: "l'ha fatta Nardella, che ora è sindaco di Firenze, e non porterà "nessun stadio alla riqualificazione". "Se dovessi fare uno stadio con quella legge - ha concluso - mi rifiuterei". 


CASA NAPOLI - "Aspetto risposte per 100 ettari per realizzare 'Casa Napoli'". Ha poi detto il patron del Napoli: "Cercherò di costruire uno stadio che sarà un gioiello - ha affermato - di 30mila posti non con sediolini, vengo dal cinema e credo che si debba stare comodi". "Con schermi alti 150 metri per la moviola - ha sottolineato - così ci divertiremo". "E - ha concluso - con un terreno di gioco che possa slittare verso esterno e far venir fuori una piattaforma per i concerti".

Argomenti correlati