Napoli, Maksimovic: «Possiamo vincere lo scudetto»

Il difensore a Premium Sport: «Per trionfare è importante avere lo stesso gruppo dello scorso anno. Negli scorsi anni la Juve ha vinto facendo uno o due cambi al massimo»

corrieredellosport.it
07/12/2017 12:20
corrieredellosport.it

NAPOLI - «Obiettivo Scudetto? Tutti parlano in questi giorni di Scudetto. Noi non siamo preoccupati, l’importante è fare bene questo ritiro poi sicuramente se giocheremo come nelle ultime partite dello scorso campionato possiamo credere nello Scudetto». Nikola Maksimovic resta inizialemente vago sulla possibilità di vincere il campionato nella prossima stagione ma di una cosa è certo: «La Juventus è la principale concorrente». Ai microfoni di Premium Sport aggiunge: «Non mi piace guardare le altre squadre, meglio pensare a noi stessi. Quest’anno ci saranno altre squadre che lotteranno per vincere il campionato, non solo la Juventus. E’ tutto aperto, poi vedremo».

LA DIFESA - «Il Napoli deve migliorare nella fase difensiva? Se guardiamo l’anno scorso siamo stati la seconda miglior squadra per gol subiti. Sicuramente dobbiamo migliorare ma non solo noi difensori: la fase difensiva deve partire dagli attaccanti».


PRIMO ANNO A NAPOLI - «Un bilancio del mio primo anno a Napoli? L’anno scorso ho avuto delle difficoltà perché ho avuto dei problemi al piede per tutta la stagione. Ora però ho risolto tutto, mi sto preparando bene per essere a disposizione del mister. Io ho già imparato le cose che chiede il mister e ora mi viene tutto più facile. La concorrenza dietro è tanta, siamo 5 difensori tutti bravi ed è normale che qualcuno giochi più di altri».


LA CHAMPIONS - «I playoff di Champions League? Stiamo facendo questo ritiro per arrivare in forma a quell’appuntamento» - spiega il difensore centrale del Napoli che poi esce allo scoperto: «Vogliamo andare in Champions e poi l’altro obiettivo è cercare di vincere il campionato. L’importanza di avere lo stesso gruppo dello scorso anno? Sì è molto importante, negli scorsi anni la Juventus ha vinto facendo uno o due cambi al massimo. Il mercato non è finito ma vogliamo cercare di restare gli stessi dello scorso anno, perché solo così possiamo vincere».

Argomenti correlati