Napoli, frasi blasfeme. Squalificato De Laurentiis

Il giudice sportivo Tosel inibisce il presidente partenopeo dopo la sfida di Coppa Italia con la Lazio

corrieredellosport.it
04/13/2015 12:01
corrieredellosport.it
ROMA - Inibizione «per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, proferito reiteratamente espressioni blasfeme; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale». Con questa motivazione il giudice sportivo Tosel ha punito Aurelio De Laurentiis dopo la sfida di Coppa Italia tra Napoli e Lazio. Il presidente azzurro è stato inibito «a svolgere ogni attività in seno alla Figc a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell'ambito federale a tutto il 20 aprile 2015».

Argomenti correlati