Ultimo test prima della fine del ritiro. Napoli-Cittadella finisce 5-1

Il terzo test amichevole del ritiro di Dimaro contro il Cittadella si chiude sul punteggio di 5-1 per gli azzuri.

tuttonapoli.net
07/29/2015 19:17
tuttonapoli.net
TRENTO - Il terzo test amichevole del ritiro di Dimaro contro il Cittadella si chiude sul punteggio di 5-1 per gli azzuri. Buona prova per il Napoli nonostante i duri carichi di lavoro che avevano portato Sarri quest'oggi in conferenza stampa a preannunciare una brutta prova dei suoi.

RIASSUNTO - Il Napoli saluta Dimaro con l’ennesima rotonda vittoria in amichevole. Cinque reti al Cittadella prima di far ritorno a casa e continuare a correre in vista della prossima stagione.


I PROTAGONISTI. A detta di Maurizio Sarri, quella odierna sarebbe stata l’amichevole estiva meno bella a causa dei tanti carichi di lavoro. Ma l’allenatore azzurro ha forse sottovalutato il potenziale tecnico della rosa a propria disposizione. Non c’è stanchezza che tenga se in cabina di regina agisce uno come Valdifiori e in area di rigore un fenomeno come Insigne. Entrambi inventano da fermo e risultano decisivi. Sei reti in tre partite per l’attaccante azzurro, promosso nel ruolo di trequartista nonostante lo scetticismo iniziale. Test tutt’altro che indicativi, sia chiaro, ma Insigne appare a suo agio tra le linee perché libero di inventare e, soprattutto, meno sacrificato in fase difensiva.


POTEVANO FAR MEGLIO. Prima da titolare con luci ed ombre per il brasiliano Allan. Schierato al fianco di Valdifiori e David Lopez, l’ex Udinese è apparso meno brillante dei compagni e non del tutto inserito negli schemi di Sarri. Inevitabile. Allan ha rallentato spesso il gioco, preferendo la giocata individuale allo scarico immediato per i compagni. Grandi applausi per un’uscita palla al piede, solita grinta e generosità, tanta corsa e qualche tentativo a vuoto. Il centrocampista sarà certamente più pronto contro il Nizza il prossimo 2 agosto. Non benissimo neppure la difesa in occasione dell’unico gol avversario. Il Napoli perde palla in uscita ma i due centrali Koulibaly ed Henrique lasciano libero Coralli di calciare a due passi da Gabriel. Una macchia che il maniacale Sarri non avrà certamente digerito.


Napoli – Cittadella 5-1


Napoli (4-3-1-2): Rafael (46′ Gabriel); Maggio (79′ Dezi), Albiol, (34′ Henrique) Koulibaly (74′ Luperto), Ghoulam; Lopez (46′ Inler), Valdifiori (46′ Jorginho), Allan (46′ De Guzman); Insigne (64′ El Kaddouri); Gabbiadini (46′ Callejon), Mertens (86′ Bifulco) A disp.: Allegra, Romano All. Sarri


Cittadella: Vaccareggi, Cappelletti, Benedetti, Iori, Pascali, Pellizzer, Minesso, Lora, Coralli, Paolucci, Bizzotto. Subentrati: Mattiuzzi, Amato, Donazzan, Signorini, De Leidi, Busellato, Bobb, Salvi All.Venturato

Reti: 5′ Albiol, 25′ e 54′ Insigne, 57′ Coralli (C), 71′ El Kaddouri, 76′ Mertens

Argomenti correlati

Altre Notizie