Serie A Napoli, Insigne: Non paragonatemi a Maradona

L'attaccante partenopeo sicuro: Cerco sempre di dare il massimo. Gli Europei? La decisione spetterà solo a Conte

corrieredellosport.it
02/02/2016 10:51
corrieredellosport.it

NAPOLI - «Sarri ci ha dato tanto, ci ha spronato: dopo due anni dove non avevamo fatto tanto bene ha tirato fuori il meglio di noi». Parola di Lorenzo Insigne che ha parlato a Tiki Taka del momento d'oro del Napoli. Lui, Lorenzinho, parla non solo del suo magico presente ma anche del suo futuro in Nazionale: «Cerco sempre di dare il massimo e farmi notare da mister Conte, la decisione ovviamente spetterà esclusivamente a lui».


«NESSUN PARAGONE CON MARADONA» - Per Insigne tanti applausi dopo la punizione gioiello contro l'Empoli. Un gol che ha entusiasmato il San Paolo e ha ricordato a molti il tocco magico di Maradona: «E’ stata una bella esecuzione e mi alleno tanto per fare quei gol. Ma non dobbiamo fare paragoni con Diego, che è stato il migliore di tutti i tempi. Lo scudetto? Tutti lo sogniamo, i miei amici e la mia famiglia mi parlano tanto di Maradona ed è sempre una grande emozione vedere i suoi gol. Sia io che il resto della squadra speriamo di fare un grande campionato. La favorita però resta la Juventus perchè ha vinto quattro scudetti di fila, un qualcosa di incredibile. Dybala? Si vedeva già a Palermo che aveva grande talento e si sta confermando, per me non è una sorpresa», ha concluso Insigne.

Argomenti correlati