Sarri: Stiamo crescendo. Higuain: La gara della svolta

Il Pipita: Era una partita speciale, abbiamo meritato la vittoria

corrieredellosport.it
09/26/2015 23:27
corrieredellosport.it

NAPOLI - Sarri vince la sfida con Allegri e fa sognare i tifosi, ma lui preferisce tenere i piedi per terra: «Stasera è una partita a parte - dice il tecnico del Napoli ai microfoni di Mediaset Premium - avevo promesso non il risultato, ma avevo promesso che la squadra avrebbe dato tutto, che il pubblico sarebbe stato orgoglioso di noi. L'importante è che la squadra cresca, ha fatto sei risultati consecutivi, viene quasi descritta come una squadra in difficoltà, non mi sembra proprio.


Nelle ultime quattro gare abbiamo fatto tre vittorie e un pareggio, segnato 12 gol e ne abbiamo subito uno solo. Non lo so dove possiamo arrivare, ma la realtà è questa. Ci sono sette grandi squadre perché sono quest’anno sono tornate le milanesi e noi dovremo vedere dove arriveremo tra queste sette. Allan? È un giocatore che ha tutte e due le fasi, adesso sta tornando il giocatore importante che tutti avevamo visto a Udine e ha ancora grandi margini di miglioramento. Valdifiori ci sarà sicuramente utile, in questo momento, come è successo a Empoli nelle prime partite ha delle difficoltà. Il ragazzo mentalmente l’ha accusato ma ne verrà fuori sicuramente e dimostrerà tutto il suo valore»
.


L'ANALISI - Ai suoi ragazzi che voto dà? «Hanno fatto altre partite migliori da un punto di vista tecnico, ma in questa partita hanno messo determinazione e personalità, che in altre gare non avevano dimostrato. Stasera dopo aver preso gol hanno ricominciato a giocare a calcio e questo è un buon risultato».


HIGUAIN - «Era una partita speciale - dice Higuain a Mediaset Premium - sappiamo cosa significa per questa città questa sfida. Abbiamo meritato, possiamo fare di più ma va bene così. Speriamo sia la gara della svolta, speriamo di trovare regolarità adesso e continuare così. Mi sento molto felice adesso e speriamo di continuare su questa strada».


HAMSIK - «Abbiamo giocato molto bene, siamo contenti perché questa partita vale molto per noi e i nostri tifosi». Lo ha detto Marek Hamsik a Sky al termine di Napoli-Juventus. «La Juventus - ha aggiunto - è sempre una squadra forte, difficile da battere, siamo soddisfatti della nostra prestazione». Sulla sua prestazione personale, Hamsik ha detto: «Rispetto allo scorso anno ho maggiore continuità di gioco. Anche il nuovo modulo mi aiuta: il 4-3-3 mi permette di sapere che spesso ho qualcuno mi può coprire la fascia e quindi posso andare più spesso a pressare i loro giocatori davanti alla difesa».

Argomenti correlati

Altre Notizie