Napoli-Inter, è sfida Reina-Handanovic

Lunedi il faccia a faccia tra i due portieri: 7 gol subiti dal nerazzurro, 8 dallo spagnolo

corrieredellosport.it
11/28/2015 09:29
corrieredellosport.it

ROMA - Una serata di riposo, o da semplice spettatore. E’ ciò che sogna Handanovic in vista del posticipo con il Napoli. Ma è difficile che i suoi desideri si trasformino in realtà. Da un lato, infatti, c’è un avversario che tra le sue qualità ha proprio la produzione offensiva, con, là davanti, un ariete del calibro di Higuain e il suo più che valido “vassallo” Insigne. E dall’altro ci sono le normali abitudini di queste prime 13 giornate di campionato, visto che nemmeno contro il Frosinone, regolato con un 4-0, il portiere sloveno non si è potuto limitare a guardare. Prima che i suoi compagni dilagassero, infatti, ha dovuto disinnescare un diagonale volante di Soddimo. Insomma, meglio accantonare i bei pensieri ed essere preparati ad un’ora e mezzo di fuoco e fiamme.


PRIMA VOLTA. Handanovic, peraltro, viene da 4 gare consecutive senza subire reti. L’ultimo a perforarlo è stato Gilardino al minuto 66 della sfida con il Palermo. In campionato, con la maglia dell’Inter, non erano mai andato oltre i 3 “clean-sheet” di fila. Era accaduto in due occasioni nella prima annata con Mazzarri in panchina. Resistere anche a Napoli, quindi, significherebbe allungare il record e, in aggiunta, toccare la doppia cifra di partite senza gol incassati: diventerebbero 10 su 14, un dato che avrebbe del clamoroso.


NUMERI A CONFRONTO. Di fronte, non in maniera diretta ovviamente, Handanovic si ritroverà il più degno dei rivali. Reina, infatti, oltre a non aver perso nemmeno un minuto in campionato, come il portiere sloveno, è riuscito a tenere la sua porta blindata solo una volta in meno rispetto all’avversario, 8 contro 9. E più in generale ha subìto soltanto una rete in più in confronto al numero uno interista, dunque 8 in tutto, suddivise su 5 incontri, contro le 7, distribuite in 4. A suo vantaggio, invece, c’è la striscia di imbattibilità, visto che ha già toccato le 5 gare consecutive. Nel caso dello spagnolo, l’ultimo a superarlo è stato il fiorentino Kalinic. Contando i minuti, Reina guida su Handanovic per 467 a 384.

10maggio87 TV

2018-19 - Serie A - Napoli-Inter 4-1
2017-18 - Serie A - Napoli-Inter 0-0

Argomenti correlati