Serie A Napoli, Sarri: Il mercato lo farei durare tre giorni

Il tecnico del Napoli: Insigne sta facendo grandissime cose

corrieredellosport.it
01/06/2016 23:30
corrieredellosport.it

NAPOLI - Sarri si gode la vittoria e un Napoli che è ripartito alla grande dopo la sosta di Natale: «La squadra nel complesso ha fatto un grandissimo primo tempo che casualmente è finito solo 2-1 - ha detto il tecnico del Napoli ai microfoni di Mediaset Premium -. Nella ripresa siamo calati anche per il carico fisico fatto in questi giorni di sosta. Ripeto che non c’è sportivo di alto livello che sta fermo sette giorni durante la stagione».


ESPULSIONE - «La mia espulsione? Gli ho chiesto motivazioni e mi ha detto che ero uscito dall’area tecnica. L’ho fatto ma con educazione, però ha visto così, ha pensato che per gestire meglio la gara fosse giusto espellere i due allenatori».


MERCATO - Del mercato non ha voglia di parlare: «Mi aspetto qualche giocatore dal mercato? Per me il mercato può rimanere chiuso. Io faccio un altro lavoro, il mercato mi annoia ma se ne parla tanto perché è facile parlarne. Più difficile è parare di calcio. Io devo solo allenare quelli che ho, poi se ne arriveranno di nuovi allenerò anche quelli nuovi. È un periodo che se potessi farei durare tre giorni. Parlo sempre con Giuntoli, lui sa qual è il mio pensiero e io conosco quello della società».



INSIGNE - «Insigne merita la maglia azzurra? Se merita la Nazionale lo deciderà Conte, è una scelta che deve fare lui e io non interferirò mai sulle scelte del CT. Io sono contento di quello che sta facendo con noi, ha fatto un grandissimo gol e ci sta dando una grandissima mano».


MARADONA - Se mi aspetto le scuse di Maradona? «Maradona si è già scusato pubblicamente e mi ha fatto piacere. Ma mi avevano fatto piacere anche le critiche perchè volevano dire che mi conosceva. Lui per me rimane un idolo».

Argomenti correlati