Napoli, Sarri: Juventus favorita. Vittoria per Chalobah

Il tecnico: «Le vittorie dei bianconeri parlano chiaro. Squadra sotto choc per la scomparsa della mamma di Nathaniel. Io un giorno al Real Madrid? Se De Laurentiis volesse trattenermi sarei felice»

corrieredellosport.it
01/16/2016 23:38
corrieredellosport.it

NAPOLI - Il Napoli è in fuga, ma Maurizio Sarri non cambia idea: la Juventus è ancora la favorita per lo scudetto. «La squadra favorita ha vinto quattro scudetti di fila ed è arrivata in finale di Champions League - dice Sarri a Mediaset Premium -. I numeri della Juventus parlano chiaro, ha un budget che è il doppio delle altre squadre. Lo dicevo anche quando erano dodicesimi in classifica».


NIENTE PROCLAMI - «Martedì abbiamo la Coppa Italia, domenica la Sampdoria a Genova: dobbiamo avere obiettivi settimanali senza farci distrarre da nessuno», aggiunge Sarri.


SASSUOLO OSSO DURO - Il tecnico non si aspettava una partita facile contro il Sassuolo, ma è soddisfatto: «L'errore iniziale ci ha pesato, ma abbiamo preso in mano la partita contro un avversario forte e organizzato come il Sassuolo. Potevamo chiuderla molto prima, nel secondo tempo c'erano spazi. Ma era una situazione complessa stasera, abbiamo fatto una buona partita». 


MERCATO - Nessun commento sulle trattative di mercato in corso, Sarri non ama la sessione invernale e non lo nasconde: «Per noi addetti ai lavori è solo un ostacolo. Se venisse il Real Madrid per me? Mi sembra un'ipotesi assurda, ma è De Laurentiis che avrebbe l'ultima parola. Se mi volesse tenere a Napoli io ci resterei molto volentieri». 


DEDICATO A CHALOBAH - In casa azzurra c'è poca voglia di festeggiare dopo la notizia del lutto che ha colpito Nathaniel Chalobah: «È una giornata triste - dice Sarri - la vittoria è dedicata a Chalobah che ha perso la mamma, una mamma giovanissima. Nella stessa giornata abbiamo avuto per fortuna una notizia anche bella: Koulibaly è diventato papà».

Argomenti correlati