Napoli, De Laurentiis canta: Chi non salta bianconero è

Il presidente azzurro si lascia andare ad un coro di sfottò alla Juventus dopo la vittoria con l'Empoli

corrieredellosport.it
01/31/2016 18:42
corrieredellosport.it

NAPOLI - "E' sempre importante segnare alla fine e non all'inizio". Così Aurelio De Laurentiis ha commentato il 5-1 contro l'Empoli. Il presidente del Napoli è entrato in sala stampa fischiettando "Un giorno all'improvviso", il coro dei tifosi del Napoli, e poi si è lasciato scappare anche un "chi non salta è bianconero" quando i cronisti gli hanno chiesto se la 'manita' è una risposta al 4-0 della Juventus. De Laurentiis ha sottolineato la punizione di Insigne: "Un colpo alla Maradona". Ma ha espresso anche qualche rammarico per le ammonizioni di Hysaj e Allan che saranno squalificati per il match con la Lazio: "Mi dispiace - ha detto - per i due nostri giocatori che non giocheranno mercoledì". Sul mercato, De Laurentiis ha confermato l'arrivo di Regini: "Ho firmato adesso le carte", ha detto, commentando anche il mercato: "il bilancio di questo mercato lo dice il risultato di oggi", ha spiegato, intendendo che la squadra è già forte così. "Sul mercato - ha aggiunto - bisogna stare attenti a non farsi trascinare nelle aste".

Argomenti correlati

Altre Notizie