Napoli, Sarri: Higuain incide come Messi e Ronaldo

Il tecnico azzurro dopo la vittoria contro il Chievo: Guardare la Juve? Preferisco il Palermo. Higuain non è andato sotto la curva? Non lo so e non mi interessa, ma arrabbiato ci piace

corrieredellosport.it
03/05/2016 23:20
corrieredellosport.it

NAPOLI - «Se farò il tifo per l'Atalanta domani? Non ho il tempo per guardare la Juventus. Se non avrò la febbre, rivedrò la nostra partita, poi quella del Palermo». È il commento sulla corsa scudetto di Maurizio Sarri dopo la vittoria di questa sera contro il Chievo: il Napoli è di nuovo in testa alla classifica. «Lo scudetto? Io amo il ciclismo e quando c'era Merckx al Tour non ce n'era per nessuno, così la Juve sta facendo cose strabilianti, ma anche "il cannibale" un anno non ha vinto», ha aggiunto Sarri. Nessun problema con Higuain, uscito dal campo senza festeggiare la vittoria sotto la curva: «Perché non è andato? Non lo so e non mi interessa, ho anche un po' di febbre. Higuain ha fatto una grande prestazione, un gol e una traversa. Lui è un caratteriale, non ha segnato alla fine e forse si è arrabbiato. Un Higuain arrabbiato ci piace», ha detto a Mediaset Premium. 


MEGLIO A FIRENZE - Al tecnico del Napoli la squadra era piaciuta di più a Firenze: «Siamo soddisfatti perché dopo qualche partita senza vincere andare sotto così può essere pesante, ma come qualità di gioco abbiamo fatto meglio quando non abbiamo vinto. Il calcio a volte non è logico. A Firenze abbiamo giocato meglio rispetto a stasera. Guardare la Juventus domani? Farò tutt'altro, sperando di non essere ancora a letto con la febbre. Non perdo tempo su qualcosa su cui non posso influire. Noi dipendenti da Higuain? Come il Barcellona con Messi o il Real Madrid con Cristiano Ronaldo».

Argomenti correlati

Altre Notizie