Napoli, De Laurentiis: «Decisioni sfavorevoli, ma niente alibi»

Il presidente azzurro, dalla Cina, interviene dopo la richiesta di Sarri: «Gli arbitri vanno rispettati, nel bene e nel male»

corrieredellosport.it
09/22/2016 11:55
corrieredellosport.it

NAPOLI - Dopo il pari di Genova e i due rigori negati da Damato, Maurizio Sarri aveva chiesto l'intervento della società. Puntuale, è arrivato un comunicato del presidente Aurelio De Laurentiis dalla Cina. 


"Ho visto dalla Cina Genoa-Napoli, una partita bellissima tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto - dice il presidente del club azzurro, in Oriente per motivi cinematografici, ma non solo -. Ci sono state alcune decisioni arbitrali sfavorevoli, ma le decisioni degli arbitri, nel bene e nel male, vanno rispettate. Sono le regole del nostro calcio e se partecipiamo a questa competizione non dobbiamo cercare nessun tipo di alibi. Anche se siamo il quinto fatturato, abbiamo investito 128 milioni nel mercato quest'anno, per poter dare ai napoletani e all'allenatore una squadra competitiva, e da quello che è emerso finora mi sembra che il Napoli sia molto competitivo. Non mi resta che fare i complimenti alla squadra e all'allenatore per la partita di ieri".

Argomenti correlati