Napoli, Insigne: «Ci è mancata la cattiveria»

L'attaccante azzurro: «Sconfitta inaspettata, ma la Roma è una signora squadra»

corrieredellosport.it
10/15/2016 17:53
corrieredellosport.it

NAPOLI - "Cosa non ha funzionato? Ci è mancata la nostra cattiveria agonistica, il nostro mordente". Così Lorenzo Insigne analizza la sconfitta contro la Roma. L'attaccante del Napoli spiega: "E' una sconfitta inattesa - racconta a Premium Sport - ora siamo tutti un po' giù ma dobbiamo pensare subito alla gara di mercoledì. Non abbiamo né tempo, né modo di riguardare gli errori di oggi perché rigiochiamo fra pochi giorni la Champions. I nostri obiettivi? Non abbiamo mai parlato di scudetto, è stato sempre detto dai giornali. Noi diamo sempre il massimo, rrestando tranquilli e giocando il nostro calcio. Non dobbiamo giustificare la nostra sconfitta con i tanti nazionali fuori, perché li aveva anche la Roma. Abbiamo perso contro i giallorossi che sono una signora squadra, non contro l’ultima arrivata".

Argomenti correlati