Napoli, De Laurentiis: «Higuain ci invidia? No, ci reputa pericolosi»

Il presidente azzurro: «Dico sempre a Sarri di giocare sereno, di far divertire il pubblico...»

corrieredellosport.it
10/27/2016 19:22
corrieredellosport.it

NAPOLI - «Nelle parole di Higuain non c’è invidia, c’è giusta considerazione anche per una squadra che evidentemente viene reputata pericolosa, perché è una squadra che, anche se ha perso un grande attaccante come Milik ha 27 giocatori di cui due sono ancora da sperimentare». Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis risponde, ai microfoni di Radio Radio Tv, alle parole di Higuain riguardo una possibile doppietta nel prossimo big match di sabato contro la Juventus.


«La rosa - continua il numero uno azzurro è ricca. E sul campionato prosegue: «Vede, la gente vive queste prime dieci partite come se fosse la fine del campionato, invece noi siamo lì a guardare e a godere. Io dico a Sarri: "tu non ti devi preoccupare, devi giocare sereno, per il piacere di far divertire il tuo pubblico, ma soprattutto per il piacere di divertirti e di far divertire anche i tuoi giocatori, perché così si cresce e così vedrai le potenzialità di una squadra che è estremamente cresciuta come quantità di giovani, che saranno gli attori/calciatori per i prossimi anni". Questa è la cosa più importante!. Poi - conclude il presidente - come si dice in maniera volgare: "I mozzi si contano alla fine" e quindi ce la giochiamo e ce la giocheremo fino alla fine. Quando sarà maggio vedremo dove saremo».


Argomenti correlati