Serie A, Napoli-Sampdoria 2-1: Gabbiadini e Tonelli fanno esplodere il San Paolo

Squadra di Sarri sotto nel primo tempo (autogol di Hysaj). Nelle ripresa espulsione dubbia di Silvestre. Poi la rimonta: il gol vittoria del difensore al 95'

corrieredellosport.it
01/07/2017 21:35
corrieredellosport.it

NAPOLI - Il Napoli comincia bene il 2017, ma quanta fatica! La squadra di Sarri batte 2-1 la Sampdoria dopo essere passata in svantaggio nel primo tempo (autogol di Hysaj). Nella ripresa succedono due cose importanti: l'espulsione di Silvestre e l'ingresso in campo di Gabbiadini. Proprio l'attaccante trova il gol del pari. Poi al quinto minuto di recupero Tonelli, che non giocava in serie A dal 7 maggio, porta a termine la rimonta. Con questa vittoria il Napoli aggancia la Roma al secondo posto, in attesa della sfida di domani tra la squadra di Spalletti e il Genoa. 

NAPOLI, PRIMO TEMPO OPACO - Nel Napoli c'è l'esordio di Tonelli, Chiriches viene preferito a Maksimovic nonostante venga da un infortunio. In panchina c'è Pavoletti. Giampaolo punta sull'ex Quagliarella in attacco, Muriel tra le riserve. I padroni di casa sembrano partire bene, ma la spinta si interrompe presto. La circolazione di palla, uno dei punti di forza della squadra di Sarri, è più difficoltosa del solito. La Samp è perfettamente in partita: non si fa schiacciare e spesso va anche a pressare alto. Al 30' passano gli ospiti: errore di Chiriches che si lascia scappare Schick, l'attaccante va sul fondo, entra in area e crossa, Hysaj con il petto devia la palla nella propria rete.  

GABBIADINI PAREGGIA - Il Napoli parte fortissimo nella ripresa e mette la Samp in difficoltà. Gli ospiti rispondono creando pericoli in contropiede. Al 61' l'arbitro Di Bello espelle Silvestre per doppia ammonizione: il secondo giallo arriva per aver ostacolato il rinvio di Reina, tra le proteste dei giocatori della Samp. Mertens ha una buona occasione su assist di Callejon, ma la mira non è buona. Poi chance su calcio d'angolo anche per Tonelli. Sarri si gioca la carta Gabbiadini (fuori Jorginho), ma è Muriel ad andare vicino al gol: devia Reina. Però proprio Gabbiadini, con la coscia su cross di Callejon, riesce a pareggiare e a dare il via al forcing del Napoli per portare a termine la rimonta. Puggioni è bravissimo sempre su Gabbiadini, che non angola il tiro da buona posizione. Due minuti dopo il portiere salva ancora il risultato su un tiro potente di Hamsik. Il gol della vittoria arriva al 95': Strinic affonda a sinistra e serve al centro dell'area Tonelli che con un piatto destro regala il successo al Napoli.

Argomenti correlati

Altre Notizie