Serie A Crotone, Nicola: «Contro il Napoli penalizzati dall'arbitro»

Il tecnico: «Rog andava espulso e sul 2-0 Hamsik parte in fuorigioco. L'unico gol che dipende da noi è solo il terzo»

corrieredellosport.it
03/12/2017 19:11
corrieredellosport.it

NAPOLI - Davide Nicola non ci sta. Il tecnico del Crotone riconosce la supremazia del Napoli, ma recrimina per gli episodi arbitrali: "C’è stata una mancata espulsione di Rog - ha spiegato in conferenza stampa - sostituito poi trenta secondi dopo. Il secondo rigore vede Hamsik in fuorigioco iniziale: il gol che è dipeso da noi è stato solo il terzo, quando non abbiamo seguito il taglio di Insigne. Credo che questo Napoli possa vincere contro il Crotone come e quando vuole: io analizzo però solo alcune situazioni, è quel che può accadere a tutti. Anche il Napoli ha avuto decisioni contro, sarebbe bello non commentare mai questi episodi ma mettetevi nei miei panni che alleno in una realtà piccola e devo spiegare che una sconfitta non è solo demerito nostro. Oggi siamo stati penalizzati. Ho chiesto spiegazioni sulla mancata espulsione a Rog, non mi è mai capitato di essere allontanato".


OBIETTIVO SALVEZZA - Si fa sempre più dura la lotta salvezza, ma il Crotone ci proverà fino alla fine: "Siamo venuti sperando di far punti, siamo venuti qui per giocare come sappiamo contro una grandissima squadra in un bellissimo stadio. La prima occasione vera è stata nostra, con Trotta. Siamo stati poco meritevoli nel trasformarla. Trotta? Credo non solo lui stia crescendo. Oggi ha esordito un ’98 (Giuseppe Cuomo, n.d.r), per noi è una soddisfazione far crescere questi ragazzi".

Argomenti correlati