Napoli, De Laurentiis: «Lo scudetto? Gli striscioni più chiari di me»

Il presidente del Napoli attacca: «Ci sono striscioni che parlano in maniera più chiara di me. Il ko con il Real Madrid? Loro sono lì da sempre, noi da 12 anni»

corrieredellosport.it
03/12/2017 18:40
corrieredellosport.it

NAPOLI - «Lo scudetto? Ci sono degli striscioni che parlano in maniera più chiara di me». Lo ha detto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, al termine della partita contro il Crotone. Il patron azzurro si riferiva verosimilmente allo striscione "Rigore per la Juve" mostrato dalla curva del Napoli subito dopo il fallo da rigore su Insigne per ironizzare sull'episodio che ha deciso venerdì sera Juventus-Milan.

IL KO COL REAL - De Laurentiis è tornato anche sul ko con il Real Madrid: «Quando uno gioca contro i campioni del mondo si può avere paura sia nelle gambe che nel cervello. Sarebbe un atto di superbia quello di dire 'Possiamo battere il Real Madrid'. Lo potremo fare quando anche noi riusciremo ad emergere dai calci piazzati. Il Real è lì da sempre, il Napoli è stato costruito 12 anni fa».

Argomenti correlati