Scudetto: Juventus, Roma e Napoli, la situazione

A due giornate dal termine ancora tutto in gioco per l'assegnazione del titolo: vediamo cosa può accadere

corrieredellosport.it
05/14/2017 21:43
corrieredellosport.it

ROMA - Juventus punti 85, Roma punti 81, Napoli punti 80: a due partite dal termine del campionato, il discorso scudetto è ancora tutto aperto almeno per la matematica. La vittoria dei giallorossi all'Olimpico ha tolto alla squadra di Allegri la festa all'Olimpico e incrinato qualche certezza nella capolista, che ha comunque ancora in mano pienamente il proprio destino: anche se Spalletti dovesse vincere le ultime due gare, ai bianconeri basterà una vittoria allo Stadium contro il Crotone o all'ultima contro il Bologna per aggiudicarsi il titolo, mentre basta un punto per vanificare ogni speranza di Sarri. Sabato prossimo a Vinovo guarderanno con ansia i due anticipi, Chievo-Roma alle 18 e Napoli-Fiorentina alle 20.45: la Juve si laureerebbe campione se la Roma perdesse e il Napoli non vincesse. 

E SE LA JUVE NON VINCE? - Discorso diverso se la Juventus - due punti nelle ultime tre gare - dovesse incredibilmente fallire i due match point: due pareggi non basterebbero ai bianconeri in caso di due vittorie romaniste, lo scudetto andrebbe nella Capitale per il vantaggio negli scontri diretti (il 3-1 dell'Olimpico che supera il ko 1-0 subito a Torino). 


SCUDETTO NAPOLI? POSSIBILE SE... - Conti alla mano, anche lo scudetto al Napoli è ancora possibile, nonostante lo svantaggio negli scontri diretti con entrambe le rivali: Mertens e compagni devono quindi ovviamente battere Fiorentina e Samp (a Genova), sperare che la Juve le perda entrambe e che la Roma non faccia bottino pieno con Chievo o Genoa. Un trionfo che definire clamoroso sarebbe un eufemismo.

Argomenti correlati