Serie A, Insigne aspetta la Juve

Il fantasista sostituito ma contento: «Ora testa al big-match del San Paolo»

10maggio87.it
11/26/2017 21:02
10maggio87.it
UDINE - Contento dei tre punti del 'Friuli' anche Lorenzo Insigne: «È una vittoria importante, anche se non è stata la nostra miglior partita - ha detto il fantasista partenopeo ai microfoni di Sky Sport -, però dopo la Champions, che ti toglie qualche forza mentale, era importante rispondere sul campo e vincere la partita. Ci siamo riusciti da squadra, anche soffrendo un po’, ma penso che in un campionato lungo possa starci anche qualche partita così. La cosa importante era vincere e l’abbiamo fatto. C’è sempre modo di migliorare e di crescere. Magari in questo genere di partite rischiose, negli anni passati, non portavamo punti a casa, questa è la cosa positiva. Penso che tutti stiamo acquisendo la mentalità giusta di volere il risultato a tutti i costi, dobbiamo cercare di portarla avanti fino a maggio e stringere i denti tutti insieme». Insigne fa poi chiarezza sulla sua sostituzione: «Sono sereno e tranquillo, non sono stanco. Mi piace giocare, il mister lo sa, anche in settimana voglio scendere in campo. Sono sereno, cerco di mettermi in condizione e di dare una mano importante alla squadra. Ci sta che io venga sostituito, non è un dramma. Ho sempre ringraziato il mister perché da quando è arrivato mi ha sempre dato fiducia, in qualsiasi partita. Anche se oggi mi ha sostituito, l’importante era vincere. È andata così e adesso pensiamo alla sfida di venerdì contro la Juventus, una partita importante e molto sentita dalle nostre parti. Cercheremo di fare risultato, con la Juve è sempre dura, quindi dobbiamo fare il nostro e cercare di fare risultato. Poi a maggio vedremo».

Argomenti correlati