Sarri: Lo scudetto? Il Napoli vuole il record di punti

Il tecnico azzurro amareggiato dopo il pari con il Sassuolo: «Per noi sono due punti persi»

corrieredellosport.it
03/31/2018 20:26
corrieredellosport.it

REGGIO EMILIA - Sarri cerca di nascondere la delusione. Il pari del Mapei Stadium è un duro colpo per il Napoli nel duello ravvicinato con la Juve. ''Sono due punti persi, dispiace - ha detto il tecnico partenopeo - Abbiamo sofferto perché siamo andati in svantaggio in maniera strana, dopo alcune situazioni favorevoli. E' stato problematico dare ritmo contro un Sassuolo che ha puntato a portare a casa il risultato. Se io arbitrassi non permetterei certi atteggiamenti, ma gli avversari fanno quello che torna comodo a loro.... Almeno l'abbiamo pareggiata e questo ci consente di andare a 18 mesi d'imbattibilità esterna. Comunque abbiamo creato molto ma è un momento in cui sfruttiamo poche delle palle gol che creiamo. Sicuramente se la squadra continua a creare così arriverà il momento che farà 5 gol, l'importante è continuare a creare così. Oggi ci è mancata qualità tecnica in fase d'impostazione più che in attacco, abbiamo sbagliato molto più di quello che sbagliamo solitamente. Milik? Ha accumulato 4-5 ingressi con noi di 15-20 minuti, anche in Nazionale, comincia ad avere una buona condizione ed è stato pericolosissimo, ha preso una traversa. E' una soluzione importante, c'è solo da riportarlo a un minutaggio più lungo".


Cerca di evitare il discorso scudetto il tecnico quando gli chiedono dello scontro diretto con la Juve del 22 aprile: "Noi vogliamo arrivare a 87 punti, che sarebbe il record del Napoli di tutti i tempi. Ci dà un po' fastidio non aver vinto oggi per avvicinarci a questo traguardo a cui teniamo tanto e che vogliamo ottenere, se lo facciamo presto è meglio".

Argomenti correlati