Napoli, Ancelotti: «Insigne non parte per Udine ma potrebbe esserci con il Psg»

L'allenatore spera di recuperare l'attaccante per la gara di Parigi. Fuori anche Luperto e Ounas

10maggio87.it
10/19/2018 14:41
10maggio87.it

NAPOLI -  Lorenzo Insigne non ci sarà contro l'Udinese alla Dacia Arena. Ad annunciarlo in conferenza stampa è Carlo Ancelotti che però confida di recuperarlo per la sfida di Parigi contro il Paris Saint Germain di mercoledì. «La gara di domani è importante per ricominciare come avevamo lasciato - ha dichiarato in conferenza -. Vogliamo vincere come avevamo finito, bene. Priorità a domani. Ci sono degli indisponibili: sono Luperto, Ounas e Insigne che non partiranno con la squadra. Quello di Lorenzo non è un problema grosso, ma è indisponibile: lavorerà in questi giorni in vista di mercoledì».


PRESSIONE - Il Napoli vuole continuare a macinare punti: «La pressione c'è, ma perché vogliamo migliorare e proseguire questa striscia. Non siamo però qui a fare calcoli o a guardare ad altri. Rinnovo? La priorità è restare competitivo su tutti i fronti, tutto il resto è secondario. Se ti trovi bene in un posto e gli altri si trovano bene con te, tutto il resto viene di conseguenza. Mi trovo bene qui, è un cammino iniziato da poco e può essere migliorare in futuro». Poi Ancelotti ha elogiato apertamente Barella: «E' più forte di me da giovane, è un giocatore da Napoli».


INSIDIA UDINESE - «Le insidie di Udine? Sono le solite, le gare sono agevoli dopo, mai prima - ha continuato -. Tutte hanno difficoltà. L'insidia è di non avere la capacità fisica e mentale per vincere, come ogni partita. Il peso delle nazionali? La priorità è a chi è stato qui, poi ci sono alcuni che hanno giocato domenica come Milik e Zielinski, ma si considerano anche i vantaggi. La priorità c'è a chi è rimasto, poi si valuta. Tranne il problema a Lorenzo gli altri hanno recuperato tutti, poi Ospina è arrivato ieri, Diawara s'è allenato oggi...».

Argomenti correlati