Gattuso: «Il Napoli è malato e deve ancora guarire»

Il tecnico ha commentato la prima vittoria sulla panchina azzurra, arrivata in rimonta contro il Sassuolo: “La strada è lunga, bisogna lavorare. Barcellona? Se ci penso adesso mi vengono i capelli bianchi”

corrieredellosport.it
12/23/2019 01:02
corrieredellosport.it

REGGIO EMILIA - “Noi ancora dobbiamo guarire, siamo malati. Il secondo tempo è stato buono, la strada però è lunga. Bisogna lavorare. In dieci giorni non si possono fare i miracoli. Il Napoli non ha problemi di qualità, deve avere equilibrio, cominciare a divertirsi e giocare bene col 4-3-3. In questo momento dobbiamo dare continuità al lavoro”. Prima vittoria per Rino Gattuso sulla panchina azzurra. Il tecnico ha commentato il 2-1 in rimonta contro il Sassuolo: “Fabian Ruiz? Dobbiamo essere perfetti noi per farlo giocare bene. Servono equilibrio e sacrificio - ha detto Ringhio a Sky Sport - che mancano da troppo tempo. Nel primo tempo siamo stati statici, sappiamo che ci manca un calciatore a centrocampo per giocare in un certo modo”.


Mi piace toccare i miei giocatori, io so fare così il mio lavoro. A qualcuno può dar fastidio, può stargli sulle palle quando urli di continuo ma è così che faccio il mio lavoro. Questi calciatori hanno scritto pagine importanti per il Napoli - ha continuato Gattuso -, hanno giocato campionati lottando per lo scudetto, ora stanno vivendo un periodo difficile e che non è mai capitato. Il Barcellona? È un pensiero lontano, se ci penso adesso mi vengono i capelli bianchi. Ora pensiamo a Inter, Lazio e Fiorentina”.

10maggio87 TV

2019-20 - Serie A - Sassuolo-Napoli
2018-19 - Serie A - Sassuolo-Napoli 1-1

Argomenti correlati